Da Venerdì 16 a Lunedì 19 Marzo
Partenza
4 giorni
Durata
Scala
Località
Alto
Impegno

Trekking da Ravello a Sorrento. Entusiasmante trekking itinerante che da Ravello ci porterà a tappe fino a Sorrento, attraversando in quattro giorni gran parte della Costiera Amalfitana.

Scadenza Iscrizione: 30 Gennaio 

 

 

Ci sono vari modi di vivere la Costiera, questo è uno dei più appaganti e completi. Con lo zaino sulle spalle, come antichi viandanti, ci spostiamo da una località all’altra, scoprendo alcuni fra i più celebri siti della Divina Costiera. Non sarà un trekking di alta quota, esclusivamente Natura. L’itinerario è stato scelto da me per mostrare la parte migliore, non solo naturalistica ma anche storica e paesaggistica.

La rinuncia a percorsi esclusivamente aerei, pur mantenendo per lunghi tratti panorami mozzafiato e impegno tutt’altro che semplice, ha reso più completo e ricco il Trekking. Da Scala, tradizionalmente il più antico Borgo della Costiera, giungeremo fino a Sorrento, passando da Amalfi e Furore. E’ un percorso che si sviluppa sia lungo la costa che in sentieri di montagna, in un entusiasmante trekking, fra i più belli d’Italia.

Chi scrive è da sempre appassionato di questa terra e proporre questa “versione” della Costiera, già sperimentata anni fa, costituisce un’occasione di condivisione unica e completa.

Il trekking richiede un buon allenamento e zaino in spalla con quanto occorrente per i 4 giorni. Non vi sarà trasporto bagagli. Con le dovute accortezze e buoni consigli è possibile portare uno zaino con tutto il necessario e con un peso contenuto.

 

  • Primo Appuntamento: Giovedì 15 Marzo, ore 14, Stazione Termini, binario testa binario 7
  • Secondo Appuntamento: Stazione ferroviaria di Salerno, ore 16.20
  • Terzo Appuntamento: Amalfi, ore 17.45
  • Quarto Appuntamento: Cena in Albergo, ore 19.45
  • Fine attività: Lunedì 19 Marzo, ore 12 circa
  • Rientro previsto a Roma: ore 18.10 circa

 

Spese individuali previste

Le spese sotto descritte verranno sostenute autonomamente da ogni partecipante, salvo quelle relative alla Guida che vanno anticipate al momento della adesione e di cui si rilascerà regolare Fattura. Cammino Mediterraneo indica solo servizi del territorio di cui ha diretta e pluriennale esperienza, con un buon rapporto qualità/prezzo. Ogni partecipante è libero di non aderirvi e scegliere servizi diversi.

  • Assistenza tecnica: 100 euro
  • Quattro giorni di Albergo e Cene: circa 200 euro
  • Pranzi
  • Trasporti pubblici e privati

 

Come partecipare

Per aderire a questa proposta Trekking è sufficiente contattare il 333 6327610 o inviare una e-mail a info@camminomediterraneo.com indicando, nome, cognome e numero di cellulare.

E’ anche necessaria l’iscrizione al sito: Apri “Area Utente”, in Home Page e quindi “Registrati”.

Se contattati tramite e-mail, daremo una risposta indicando i passaggi successivi per completare l’iscrizione al Trekking/Viaggio e per dare e richiedere ulteriori informazioni.

Prima della partenza verrà inviata una e-mail per informazioni pratiche, utili ad un corretto accesso all’attività

 

Trasporto

Verranno utilizzati trasporti pubblici, treni e Bus di Linea della Società SITA. Ogni partecipante può scegliere mezzi alternativi di trasporto.

I mezzi di trasporto suggeriti sono indicati nel sottostante “Programma Attività”

Si richiede puntualità agli appuntamenti.

 

Alloggio

Alloggeremo in alberghi e agriturismi, scelti dalla Guida per la loro giusta posizione lungo il trekking itinerante e buon rapporto qualità/prezzo. Verranno dati riferimenti  precisi a chi fosse interessato.

Chi volesse usufruirne ci faccia sapere, altrimenti ognuno può scegliere la struttura ricettiva e i servizi che ritiene opportuno. 

 

Consigli utili

Per la particolare proposta trekking occorre una maggiore attenzione all’equipaggiamento.

Il Trekking itinerante obbliga a portare nel proprio zaino tutto quanto occorre nei 4 giorni. Evitare indumenti non tecnici e limitarsi al minimo: Magliette di ricambio, due pantaloni, calze, biancheria intima, un pile pesante e uno leggero, ciabatte da albergo, il minimo per il bagno, un indumento per la pioggia

Sono necessari scarponcini da trekking alti alla caviglia, indumenti caldi e comodi, coperture per la pioggia, zaino con capienza consigliata da 40 a 70 lt. Consigliati i bastoncini, specialmente in alcuni tratti dei percorsi.

  

 

Programma Attività

 

Giovedì 15 Marzo

Ci ritroviamo tutti, come primo appuntamento, giovedì 15 Marzo, alla stazione Termini, alle ore 14. Il treno consigliato è Italo in partenza alle 14.15, n. 9919 in arrivo a Salerno FS alle 16.16

Ognuno può scegliere soluzioni diverse.

Ulteriori appuntamenti:

Stazione di Salerno, capolinea dei Bus SITA per Amalfi, Via Vinciprova. Il Bus parte alle 16.30, in arrivo ad Amalfi alle 17.45.

Da Amalfi Bus in partenza alle 18 in arrivo a Scala alle 18.45

Appuntamento all’albergo di Scala per la cena alle ore 19.45

 

Venerdì 16 Marzo

Partenza dall’albergo, dopo colazione. Il percorso si sviluppa su antiche vie di comunicazione, vecchie mulattiere che ci porteranno prima ad Atrani, poi ad Amalfi. Da qui, dopo breve sosta seguiremo parzialmente l’antica Via dei Villaggi, quella che un tempo costituiva l’unico percorso che collegava, oltre a quello marittimo, Amalfi con i suoi villaggi satellite. Ci teniamo nella splendida linea di costa, quella che ci farà toccare il celebre Fiordo di Furore. Da qui saliamo a Bomerano, quota 600 mt, dove alloggeremo

Il tracciato ha per lunga parte un fondo comodo, con andamento quasi mai lineare ma costituito da frequenti salite e discese. Più impegnativa la salita finale.

La distanza totale è di 18 km, il dislivello in salita 900 mt, dislivello in discesa 600 mt.

 

Sabato 17 Marzo

In questa giornata ci terremo più alti. Lasciata la parte costiera ci terremo intorno ai 1000 mt di altezza, utilizzando quello che un tempo veniva considerato il vero Sentiero degli Dei, più panoramico e aereo dell’attuale. Non attraverseremo borghi o rilevanze storiche precise. Possiamo considerare questo un territorio che ha fatto la Storia economica della Costiera, per attività agropastorali e forestali, oggi ancora vive. Panorami mozzafiato su tutta la Costiera. Giungeremo all’alloggio di questa giornata dopo 16 km e 900 mt di dislivello in salita, 500 mt in discesa. Percorso principalmente su sentiero. Si tratta di una giornata con un impegno temporalmente inferiore.

 

Domenica 18 Marzo

Giornata con la distanza maggiore. Dalla quota di 650 mt, all’altezza di Positano, attraverseremo ambienti molto diversi fra loro, più o meno antropizzati, per giungere a Punta della Campanella, dove alloggeremo. Toccheremo alcune frazioni, villaggi e ambienti naturali fra i meno conosciuti e i più belli della Costiera, tramite sentieri, tratti carrabili e lastricati e vecchie mulattiere. La distanza totale è di 20 km, il dislivello complessivo in salita 700 mt, il dislivello complessivo in discesa 1000 mt

 

Lunedì 19 Marzo

Ultimo giorno. Impegno escursionistico ridotto per permetterci di far rientro ai luoghi di provenienza.

Da Punta della Campanella ci spostiamo a piedi a Sorrento, utilizzando un percorso escursionistico di grande panoramicità, di fronte alla costa sorrentina. Solo parzialmente lastricato ci porta al centro di Sorrento dove, dopo una breve sosta, prenderemo il treno che in un’ora ci porterà a Napoli.

Da qui treno Frecciarossa 9552 in partenza alle 17 e in arrivo a Roma Termini alle 18,10. Da Napoli possibili altre soluzioni e partenze, per diverse destinazioni.

Escursione: Distanza 10 km, dislivelli sia in salita che in discesa poco significativi.

 

Additional information

DestinazioneCampania
PartecipantiMinimo 10 Massimo 16
Tessera richiestaNessuna
AccompagnatoreGiuseppe D’Onofrio
Contatti+39 333.63.27.610, info@camminomediterraneo.com
22-aprile-2017-trekking-costiera-e-vesuvio
22-aprile-2017-trekking-costiera-e-vesuvio
22-aprile-2017-trekking-costiera-e-vesuvio
22-aprile-2017-trekking-costiera-e-vesuvio

Tour Reviews

There are no reviews yet.

Leave a Review

Rating