Da Sabato 19 a Sabato 26 Agosto
Partenza
8 giorni
Durata
Acceglio
Località
Medio
Impegno

Fiume e Valle Maira, un connubio di Natura e Tradizioni, di lingua e musica, di architetture alpine e storie culinarie. Un mondo da scoprire

Scadenza Iscrizione: 20 Luglio

 

Spesso si abusa del binomio Natura e Cultura ma in  Valle Maira fotografano esattamente la condizione di conservazione e spessore che questo angolo di paesaggio alpino ci mostra.

La presenza della comunità occitana, che parla ancora oggi l’antica lingua d’oc, è visibile nelle architetture, nella musica e nel cibo oltre che nella lingua. La Natura non è stata utilizzata per un turismo di massa, non ci sono alberghi grandi e strutture ricettive capienti, solo piccole e diffuse realtà che hanno mantenuto per lo più la tradizione costruttiva e la tipologia abitativa.

La conformazione stessa della Valle ha contribuito a conservarla quasi intatta, lasciandocela godere con la meraviglia che merita e consigliando a noi visitatori un approccio cauto e poco esigente

La valle Maira è costituita da tanti piccoli borghi, frazioni, agglomerati di case che “occupano sia il fondo valle che i versanti montuosi. Frazioni in pietra, dalla inconfondibile architettura delle Alpi occidentali, belli, magici, piccoli, a volte isolati, con la immancabile cappella o chiesetta alpina.

Oltre alla montagna, andremo alla scoperta di questi luoghi, dove dimora l’anima occitana, di cui la Val Maira ne è solo una piccola parte nella sua vasta cultura transnazionale.

Note: La settimana trekking presenta tre escursioni medio facili e tre medio impegnative. Si richiede un discreto allenamento per le escursioni più impegnative. Queste ultime sono sconsigliate a chi soffra di sentieri anche solo moderatamente esposti, di discese prolungate e a tratti ripide e di percorsi accidentati. Non ci sono impianti di risalita. 

Verranno inserite, a ridosso della data, eventi musicali, feste e manifestazioni culturali in programma nella valle.

 

  • Primo Appuntamento: Roma, ore 8.30, Piazza Bologna 1, Bar Meeting Place. Piazza Bologna è una fermata della Metro B
  • Secondo Appuntamento: Albergo, ore 18. Il viaggio richiede 8 ore, escluse soste e traffico.

 

 

Spese individuali previste:

  • Organizzazione, Accompagnatore e Guida: 120 euro
  • Sette giorni di Mezza Pensione presso Hotel***: 385 euro a persona in camera doppia/matrimoniale
  • Pranzi al sacco o in Rifugio
  • Supplemento per chi scelga la camera uso singola, 20 euro a notte
  • Spese per trasporto in automobile per l’intera settimana: costo indicativo di 100 euro a persona, comprensivo di carburante, pedaggio e parcheggi
  • Qualora si scelga il trasporto in Minibus: 120 euro di noleggio a persona + carburante, pedaggio autostradale e parcheggi per un totale indicativo, compreso noleggio, di 160 euro a persona

 

Come partecipare

Per aderire a questa proposta Trekking è sufficiente contattare il 333 6327610 o inviare una e-mail a info@camminomediterraneo.com indicando, nome, cognome e numero di cellulare.

E’ anche necessaria l’iscrizione al sito: Apri “Area Utente”, in Home Page e quindi “Registrati”.

Se contattati tramite e-mail, daremo una risposta indicando i passaggi successivi per completare l’iscrizione al Trekking/Viaggio e per dare e richiedere ulteriori informazioni.

Prima della partenza verrà inviata una e-mail per informazioni pratiche, utili ad un corretto accesso all’attività

 

Trasporto

Verranno utilizzate automobili private e/o Minibus noleggiati direttamente dalla Guida o altro partecipante. Per chi avesse bisogno di passaggi deve comunicare direttamente alla Guida responsabile. Automobili private: i passeggeri divideranno in parti uguali 10 centesimi a Km + l’eventuale pedaggio autostradale, parcheggi a pagamento e servizi legati al suo uso.

Si richiede puntualità agli appuntamenti.

 

Collocazione e Albergo

Sette giorni di Mezza Pensione presso Hotel tre stelle situato nel comune di Acceglio, nei pressi della principale via di comunicazione in Valle, a 1200 mt di altezza. L’alloggio è costituito da camere doppie con bagno interno, possibili anche in uso singola.

 

Consigli utili

Per tutti sono obbligatori gli scarponcini da trekking, quelli alti alla caviglia, possibilmente impermeabili. Molto consigliati sono i bastoncini e indumenti da pioggia come mantelline e kway. Ottimi anche i copri pantalone impermeabili.

 

Iscrizione al sito. Qualora non fossi già iscritto

Apri “Area Utente”, in Home Page e quindi “Registrati”. Questo passaggio può essere completato anche indipendentemente dalla partecipazione. E’ utile per ricevere le newsletter e indispensabile per il tesseramento e per aderire al singolo evento. Compila ogni campo della form d’iscrizione e clicca su “Registrati”.

 

Programma

Prima e durante la settimana le escursioni possono essere sostituite, annullate o modificate a descrizione della Guida, per motivi legati alla sicurezza e alle condizioni meteo
In tutte le escursioni il pranzo è al sacco. Non ci sono impianti di risalita in Valle.

Sabato 19 Agosto: Viaggio

Primo Appuntamento: Roma, ore 8, Piazza Bologna 1, Bar Meeting Place
Secondo Appuntamento: Albergo, ore 18. Il viaggio richiede 8 ore, escluse soste e traffico.

Domenica 20: Scopriamo l’Alta Valle

Percorso di medio facile impegno, che ci permette di avere un primo approccio con la montagna e di scoprire la ricchezza del fondo valle, con i suoi graziosi villaggi. Toccheremo il Borgo in pietra di Chiappera, il lago e il Borgo di Saretto fino ad Acceglio, meta finale. Non ci sono difficoltà particolari salvo un po’ di attenzione nella prima parte, quella più escursionistica. La seconda parte ricalcherà in gran parte il bel Sentiero Occitano, un grande anello predisposto per la conoscenza culturale e naturalistica della Valle.
Percorso di sola andata. Distanza 15 km, dislivello in salita 450 mt, dislivello in discesa 1100 mt, tempo di percorrenza 5 h escluse le soste. Quota massima 2300 mt, quota minima 1200 mt. La discesa si sviluppa soprattutto nella prima parte (700 mt in 4 km), diluendosi poi sulla lunga distanza

Lunedì 21: La Val Maira Meridionale

Alziamo sia l’impegno che la quota, andando a toccare un’altra parte del Sentiero Occitano che ci permetterà di ammirare le incontaminate pendici a ridosso della Valle Stura. E’ un percorso ad anello che ci riporterà al punto di partenza attraverso alcuni punti storici del territorio.
Quota minima 1660 mt, quota massima 2520 mt. Dislivello in salita 900 mt, distanza 15 km, tempo di percorrenza escluse le soste 5 h.

Martedì 22: Alla scoperta dei Borghi della Val Maira Settentrionale
Giornata più rilassante. Ci spostiamo nella parte settentrionale della Val Maira, quella che si protende verso la Valle Varaita, attraverso il Passo di Sampeyre. Ed è proprio da qui che inizierò il percorso che ci porterà a conoscere alcuni piccoli e antichi villaggi, le loro chiesette e le strette vie che proteggevano dalle intemperie. E’ un percorso semi circolare che ci fa toccare ampi panorami senza richiedere grosso impegno escursionistico. Quota minima 1640 mt, quota massima 2300 mt.
Distanza 15 km, dislivello in salita 200 mt, dislivello in discesa 750 mt.

Mercoledì 23: L’Alta Valle, al confine con la Francia

Torniamo in alta montagna, alle quote più alte della settimana. Una escursione in cui il paesaggio alpino predomina. Si richiede un allenamento medio e passo fermo per la presenza di tratti accidentati e sassosi. Toccheremo il confine francese con un percorso ad anello che ci riporterà al punto di partenza. Paesaggio aspro e privo di vegetazione. Quota minima 2000 mt, quota massima 3000 mt.
Dislivello in salita 1000 mt, distanza 13 km, tempo di percorrenza escluse le soste 5 h

Giovedì 24: La bassa Val Maira

Continua il percorso anche culturale in Valle Maira e lo facciamo a modo nostro, a piedi fra Villaggi e monti, paesaggi naturali e spettacolari panorami. Usufruendo ancora di parti del Percorso Occitano ci eleviamo sui versanti sud orientali, dove si arrampicano alcuni agglomerati di case, un tempo cellula economica di base in questa economia alpina, dove l’autarchia era d’obbligo per sopravvivere in mancanza di vie di comunicazioni veloci. Il percorso non è impegnativo ed è di sola andata. Distanza 15 km, dislivello in salita 400 mt.

Venerdì 25: Le alte vette

Pe chi voglia concedersi un ultimo tuffo nella natura montana di questa lunga Valle, in questa giornata, prima della partenza, ci portiamo nuovamente sulle creste partendo da quote già elevate. Ci troviamo di nuovo a ridosso del confine francese, da cui ci separano pochi mt e i panorami sono mozzafiato a fronte di un sentiero che specialmente nella parte finale, prima della vetta, si fa ripido e sassoso. Occorrono un buon allenamento e passo fermo. Il percorso è a/r, riprendiamo lo stesso sentiero anche al ritorno, con possibile deviazione in ragione delle condizioni meteo e di sicurezza dei partecipanti.
Distanza a/r 10 km, dislivello in salita, tutta nel tratto di andata, 950 mt. Quota minima 1900 mt, quota massima 2840 mt

Sabato 26  

Rientro ai luoghi di provenienza

 

Informazioni aggiuntive

DestinazionePiemonte
AccompagnatoreGiuseppe D’Onofrio
Contatti+39 333.63.27.610, info@camminomediterraneo.com
Tessera richiestaTessera Sport, Tessera Sport Plus

Prima e durante la settimana le escursioni possono essere sostituite, annullate o modificate a descrizione della Guida, per motivi legati alla sicurezza e alle condizioni meteo
In tutte le escursioni il pranzo è al sacco. Non ci sono impianti di risalita in Valle.

Sabato 19 Agosto: Viaggio

Primo Appuntamento: Roma, ore 8, Piazza Bologna 1, Bar Meeting Place
Secondo Appuntamento: Albergo, ore 18. Il viaggio richiede 8 ore, escluse soste e traffico.

Domenica 20: Scopriamo l’Alta Valle

Percorso di medio facile impegno, che ci permette di avere un primo approccio con la montagna e di scoprire la ricchezza del fondo valle, con i suoi graziosi villaggi. Toccheremo il Borgo in pietra di Chiappera, il lago e il Borgo di Saretto fino ad Acceglio, meta finale. Non ci sono difficoltà particolari salvo un po’ di attenzione nella prima parte, quella più escursionistica. La seconda parte ricalcherà in gran parte il bel Sentiero Occitano, un grande anello predisposto per la conoscenza culturale e naturalistica della Valle.
Percorso di sola andata. Distanza 15 km, dislivello in salita 450 mt, dislivello in discesa 1100 mt, tempo di percorrenza 5 h escluse le soste. Quota massima 2300 mt, quota minima 1200 mt. La discesa si sviluppa soprattutto nella prima parte (700 mt in 4 km), diluendosi poi sulla lunga distanza

Lunedì 21: La Val Maira Meridionale

Alziamo sia l’impegno che la quota, andando a toccare un’altra parte del Sentiero Occitano che ci permetterà di ammirare le incontaminate pendici a ridosso della Valle Stura. E’ un percorso ad anello che ci riporterà al punto di partenza attraverso alcuni punti storici del territorio.
Quota minima 1660 mt, quota massima 2520 mt. Dislivello in salita 900 mt, distanza 15 km, tempo di percorrenza escluse le soste 5 h.

Martedì 22: Alla scoperta dei Borghi della Val Maira Settentrionale
Giornata più rilassante. Ci spostiamo nella parte settentrionale della Val Maira, quella che si protende verso la Valle Varaita, attraverso il Passo di Sampeyre. Ed è proprio da qui che inizierò il percorso che ci porterà a conoscere alcuni piccoli e antichi villaggi, le loro chiesette e le strette vie che proteggevano dalle intemperie. E’ un percorso semi circolare che ci fa toccare ampi panorami senza richiedere grosso impegno escursionistico. Quota minima 1640 mt, quota massima 2300 mt.
Distanza 15 km, dislivello in salita 200 mt, dislivello in discesa 750 mt.

Mercoledì 23: L’Alta Valle, al confine con la Francia

Torniamo in alta montagna, alle quote più alte della settimana. Una escursione in cui il paesaggio alpino predomina. Si richiede un allenamento medio e passo fermo per la presenza di tratti accidentati e sassosi. Toccheremo il confine francese con un percorso ad anello che ci riporterà al punto di partenza. Paesaggio aspro e privo di vegetazione. Quota minima 2000 mt, quota massima 3000 mt.
Dislivello in salita 1000 mt, distanza 13 km, tempo di percorrenza escluse le soste 5 h

Giovedì 24: La bassa Val Maira

Continua il percorso anche culturale in Valle Maira e lo facciamo a modo nostro, a piedi fra Villaggi e monti, paesaggi naturali e spettacolari panorami. Usufruendo ancora di parti del Percorso Occitano ci eleviamo sui versanti sud orientali, dove si arrampicano alcuni agglomerati di case, un tempo cellula economica di base in questa economia alpina, dove l’autarchia era d’obbligo per sopravvivere in mancanza di vie di comunicazioni veloci. Il percorso non è impegnativo ed è di sola andata. Distanza 15 km, dislivello in salita 400 mt.

Venerdì 25: Le alte vette

Pe chi voglia concedersi un ultimo tuffo nella natura montana di questa lunga Valle, in questa giornata, prima della partenza, ci portiamo nuovamente sulle creste partendo da quote già elevate. Ci troviamo di nuovo a ridosso del confine francese, da cui ci separano pochi mt e i panorami sono mozzafiato a fronte di un sentiero che specialmente nella parte finale, prima della vetta, si fa ripido e sassoso. Occorrono un buon allenamento e passo fermo. Il percorso è a/r, riprendiamo lo stesso sentiero anche al ritorno, con possibile deviazione in ragione delle condizioni meteo e di sicurezza dei partecipanti.
Distanza a/r 10 km, dislivello in salita, tutta nel tratto di andata, 950 mt. Quota minima 1900 mt, quota massima 2840 mt

Sabato 26  

Rientro ai luoghi di provenienza

19-agosto-2017-valle-maira
19-agosto-2017-valle-maira
19-agosto-2017-valle-maira
19-agosto-2017-valle-maira
19-agosto-2017-valle-maira
19-agosto-2017-valle-maira
19-agosto-2017-valle-maira
19-agosto-2017-valle-maira
19-agosto-2017-valle-maira
19-agosto-2017-valle-maira
19-agosto-2017-valle-maira
19-agosto-2017-valle-maira
19-agosto-2017-valle-maira
19-agosto-2017-valle-maira
19-agosto-2017-valle-maira
19-agosto-2017-valle-maira
19-agosto-2017-valle-maira
19-agosto-2017-valle-maira
19-agosto-2017-valle-maira
19-agosto-2017-valle-maira
19-agosto-2017-valle-maira
19-agosto-2017-valle-maira
19-agosto-2017-valle-maira
19-agosto-2017-valle-maira
19-agosto-2017-valle-maira
19-agosto-2017-valle-maira

Recensioni

Non ci sono ancora recensioni.

Lascia una recensione

Rating