Giorno 2
Partenza
Giugno
Mese
4 giorni
Durata
Framura, Spezia
Località
Medio
Impegno

Trekking alle Cinque Terre: in cammino su panoramici sentieri, antichi santuari e splendidi borghi.

Cinque terre. Cinque borghi unici. Patrimonio dell’Unesco. L’aria estiva, i colori forti ed accesi, la ricchezza di un luogo mai banale ci sommergerà. In questo nostro cammino le cose da vedere saranno tante. Facciamo spazio, svuotiamo la memoria, la riempiremo di suggestioni ed immagini grandi ed indimenticabili.

Il nostro viaggio sarà in un luogo unico, in cui il lavoro secolare di generazioni ha trasformato un territorio inaccessibile in un paesaggio di straordinaria bellezza. Un’Area Marina Protetta e un Parco Nazionale che ne tutelano l’assoluta unicità. Queste sono le Cinque Terre, patrimonio mondiale dell’Umanità. … Si parte!

PRIMO APPUNTAMENTO Giovedì 2 Giugno – Ore 7.25

Roma, Stazione Metro B “Eur palasport”

SECONDO APPUNTAMENTO Ore 11.00

Levanto, via Domenico Grillo. Fronte spiaggia

RIENTRO A ROMA Domenica 5 Giugno – Ore 21.00
INCLUSO
3 notti in Albergo 3 stelle
3 giorni di mezza pensione in Albergo
NON INCLUSO
Tessera Associativa
Pranzi
Supplemento camera uso singola/doppia
Spese di trasporto

Quota partecipativa totale

Riservata ai soli soci partecipanti = 245,00 €

            Quota associativa per soci, accompagnatori, guide, organizzazione = 80,00 €

            Quota spese vive per ogni partecipante = 165,00 €

 

Note

Le spese vive si riferiscono a: Tre giorni di mezza pensione presso Albergo tre stelle, bevande incluse a cena.

Spese non incluse: Trasporti pubblici e privati, supplemento camera singola 10 euro a notte, supplemento camera matrimoniale uso singola 25 euro a notte, biglietto ingresso in musei e aree naturali.

 

Utili suggerimenti

Per le escursioni saranno necessari gli scarponcini da trekking alti (alla caviglia). Bastoncini e zaino (20 – 45 lt). Equipaggiati di k-way o mantellina impermeabile, calze e magliette di ricambio, 2 lt d’acqua, crema solare e cappellino. Sconsigliati i pantaloni corti.

Additional information

DestinazioneLiguria
Tessera richiestaTessera Sport, Tessera Sport Plus
PartecipantiMassimo 18, Minimo 8
AccompagnatoreGiuseppe D’Onofrio
Contatti+39 333.63.27.610, info@camminomediterraneo.com
1

Giovedì 2 giugno - Ore 7.25

Primo appuntamento: Roma, Stazione Metro B “Eur Palasport”

2

Giovedì 2 giugno - Ore 11.00

Secondo appuntamento: Levanto, via Domenico Grillo. Fronte spiaggia

Iniziamo il cammino:

Iniziamo il nostro cammino, in questi luoghi incantevoli e mai scontati. Il sentiero da Levanto fino ai resti dell’antico Santuario di S. Antonio. La terrazza panoramica è posta sopra punta Mesco. Cammineremo su un percorso estremamente panoramico. Il sentiero sale gradualmente con continui affacci sul mare. Immerso nella macchia e nel bosco tipicamente mediterranei. Dalla chiesa di Sant’Antonio, antico e strategico posto di avvistamento, scenderemo a Monterosso al mare, lungo una  discesa comoda ma con alcuni tratti ripidi. Qui ci concederemo una breve ma significativa visita del borgo più ad ovest, dei cinque.

Il dislivello è di 350 mt in salita, il percorso di 4 ore (soste escluse). La distanza percorsa è di 8 km su un fondo comodo e mai accidentato.

3

Venerdì 3 giugno: da Manarola a Vernazza attraversando l’alta via.

Il percorso di oggi è circolare ed estremamente panoramico. Gusteremo gli scenari del mar ligure e della vicinissima Corsica. Da Manarola a Vernazza seguendo l’alta via nella parte sommitale. Avremo l’occasione di ammirare 2 degli storici santuari delle 5 terre. Ci concederemo il gusto tempo per visitare e scoprire i segreti dei due incantevoli borghi. Il percorso iniziale è in progressiva salita per raggiungere la parte alta dei monti che sovrastano la costa. Il cammino sarà reso ancor più bello dalle indimenticabili e caratteristiche mulattiere, dai brevi tratti di scale e dal bosco mediterraneo, rigoglioso in questo periodo. Dalle alture del sentiero ci immergeremo in un bosco misto a conifere, che con dolci saliscendi ci condurrà verso Ovest. Percorsa un’alta suggestiva parte dell’alta via, scenderemo verso il borgo più bello dei 5: Vernazza. Risorto dalle alluvioni, insieme a Monterosso.

Sarà possibile comunque alleggerire il programma con attività alternative. Suggeriamo la visita in treno o tramite percorsi comodi e facili dei borghi delle cinque terre. La visita del golfo del Tigullio (Portofino e Santa Margherita Ligure), camogli, o anche Genova (magari per visitare il ricco e famoso acquario).

Se per le condizioni avverse, fosse impraticabile il Sentiero alto, sceglieremo percorsi e mete diverse, comunque suggestive e ricche di immagini uniche.

Il percorso integrale ha un dislivello in salita di 800 mt, con una distanza di 16 km percorribili in 6 ore (soste escluse). Privo di tratti esposti richiede comunque un buon allenamento. Il sentiero alto è estremamente panoramico e con un fondo sempre agevole.

4

Sabato 4 giugno: da Riomaggiore a Portovenere

Ci sposteremo in treno per affrontare una spettacolare escursione, una delle più suggestive e belle tappe di tutta la costa ligure: da Riomaggiore a Portovenere. Incontreremo e ammireremo il santuario della Madonna di Montenero con il suo splendido affaccio sul mare. Sebbene non abbia un grande dislivello in salita, questa escursione regala momenti esaltanti ed unici per i magnifici scorci panoramici degni delle migliori e più belle fotografie.

I sentieri della seconda fase del percorso saranno più accidentati e lievemente esposti. Sarà necessario affrontare tratti in ripida discesa per arrivare fino a Pontevenere. Il rientro avverrà in battello fino a Moterosso in cui potremo ammirare la spettacolare costa, guardandola dal mare. Poi da Monterosso proseguiremo in treno per raggiungere Sestri Levante. Nel caso di condizioni avverse, quest’ultimo tratto avverrà via bus o battello fino a La Spezia per poi proseguire in treno. Il dislivello sarà di 500 mt con 5 ore di necessario cammino (soste escluse) per completare il percorso di 16 km.

Per chi soffre i tratti moderatamente esposti, sarà possibile dedicarsi ad attività più rilassanti e di suggestione con gli innumerevoli spunti turistici offerti dalla costa.

5

Domenica 5 giugno: isola Palmaria

Arriveremo con le automobili a Portovenere, per imbarcarci sul motoscafo in direzione di Palmaria. Il tragitto di 10’ ci condurrà sul’incontaminata isola di Palmaria. E’ questa, la prima delle 3 isole che si allungano d fronte alla punta dove sorge il celebre borgo marinaro di Portovenere. Il percorso non è impegnativo fino alla spiaggia. Arrivati sin qui sceglieremo se pranzare al sacco o in un ristorante in riva al mare. Il percorso del ritorno sarà abbastanza ripido nel bosco per i primi 100 mt, poi proseguirà molto più dolcemente, lasciandoci assaporare immagini e suggestioni uniche.

Al termine dell’escursione riprenderemo le automobili lasciate a Portovenere per riprendere il cammino verso casa. Verso Roma.

Come sempre carichi di nuovi odori, sapori e sensazioni uniche, come ogni nostro viaggio sa donarci,  rientreremo a Roma, intorno alle 21,00.

Tour Reviews

There are no reviews yet.

Leave a Review

Rating