Giorno 17
Partenza
Settembre
Mese
7 giorni
Durata
Levanzo, Trapani
Località
Medio
Impegno

Trekking, Cultura e Natura alle splendide isole Egadi

      Scadenza Iscrizione: 30 Agosto

 

Trekking dolce nei meravigliosi scenari naturali di Levanzo e Marettimo e visita di Favignana. L’ultimo giorno, ove ce ne sia tempo potremmo visitare le storiche Saline di Mothia oppure le Cantine Florio a Marsala oppure il centro storico di Trapani. Cuore del viaggio sono le isole di Levanzo e di Marettimo, esempi straordinari, specialmente l’ultima, di una Natura “sconvolgente”, meta di Trekker da tutta Europa

 

PRIMO APPUNTAMENTO Sabato 17 Settembre – Ore 7.30
Aeroporto di Fiumicino, davanti al gate RyanAir per l’imbarco
Il Volo è alle 8.15.
RIENTRO A ROMA Venerdì 23 Settembre, volo Ryan Air in partenza dall’aeroporto di Trapani alle 20.10 e in arrivo all’Aeroporto di Fiumicino alle 21.20
QUOTA ASSOCIATIVA
 
 Organizzazione, accompagnatore e Guide Ambientali locali: 120 Euro
 
SPESE PREVISTE A CARICO DEL SOCIO
Tre giorni di Mezza Pensione a Levanzo, escluse bevande. Tot 180 euro
Tre giorni di Mezza Pensione a Marettimo, escluse bevande. Tot 150 euro
Pranzi                                                                                                           Biglietto aereo. Il costo varia secondo il momento di acquisto e bagaglio in stiva o in cabina.
NCC da Aeroporto per Porto, il primo giorno. 7 euro a persona
Noleggio Minibus utilizzato per i trasporti locali. Circa 10 euro a persona
Aliscafi e traghetti. Da 8 a 12 euro a tratta
Supplemento camera uso singola 15-20 euro a notte.
Visita della Grotta del Genovese 10 euro
Ingresso alla Tonnara di Favignana 6 euro
Eventuale Visita delle Cantine Florio di Marsala 13 euro
Giro dell’isola di Levanzo in Barca 10 euro
Giro dell’Isola di Marettimo in Barca 10 euro
Eventuale Barca per il giro della Laguna e trasferimento a Mozia e ritorno 8 euro.  Ebentuale Guida su Mozia 10 euro.

Come partecipare

Il socio è tenuto a inviare tramite bonifico la quota associativa di 120 euro entro la data di scadenza indicata. Le rimanenti spese verranno coperte in contanti sul posto.

Estremi per il Bonifico: Conto Corrente Postale intestato a “Associazione Sportiva Dilettantistica Cammino Mediterraneo”. IBAN   IT – 13 – U – 07601 – 03200 – 000077931608. Codice Bic/Swift: BPPIITRRXXX
In alternativa Postagiro su CCP 77931608
A versamento fatto invia un sms o whatsApp, indicando data, importo e causale oppure invia una e-mail a info@camminomediterraneo.com allegando ricevuta in formato PDF. In caso di urgenza chiama il 3336327610. L’Associazione ha anche un numero di Fax a cui mandare copia della ricevuta: 06 94800156

La quota associativa non è restituibile in caso di mancata partecipazione.
Prima della partenza verrà inviata una e-mail per informazioni pratiche, utili ad un corretto accesso all’attività

Trasporto

Verranno utilizzati Minibus noleggiati direttamente dalla Guida o altro partecipante, mezzi pubblici, aliscafi, traghetti, aerei.

Alloggio

Verrà utilizzato albergo in Levanzo e Camere in Marettimo.

Il Programma sotto fissato potrebbe subire variazioni dettate dalle condizioni meteo marine, dalla riduzione di un percorso previsto al suo annullamento, dalla inversione della scaletta sotto riportata alla partenza anticipata o posticipata da e per le isole. Tali cambiamenti sono a discrezione della Guida, previa verifica delle condizioni meteoclimatiche.
Si ricorda ai soci che all’interno del programma fissato non è consentito prendere iniziative escursionistiche autonome se non autorizzate dalla Guida o previste dal Programma stesso, essendo l’Associazione e la Guida sempre responsabili nei confronti dei partecipanti, durante i tempi di attività trekking previsti.

Consigli utili

Per le escursioni è necessario indossare calzature idonee, scarponcini da trekking alti alla caviglia. Bastoncini e zaino da trekking di grandezza fra 20 e 45 lt. Indumenti per la pioggia, calze e magliette di ricambio, 2 lt di acqua e pranzo al sacco quando specificato, crema solare e cappellino. Sconsigliati i pantaloni corti.

Iscrizione al sito. Qualora non fossi già iscritto

Apri “Area Utente”, in Home Page e quindi “Registrati”. Questo passaggio può essere completato anche indipendentemente dalla partecipazione. E’ utile per ricevere le newsletter e indispensabile per il tesseramento e per aderire al singolo evento. Compila ogni campo della form d’iscrizione e clicca su “Registrati”.

Tesseramento. Per chi non avesse Tessera in corso di validità

La Tessera ha una durata solare, 365 giorni dal giorno di emissione. L’importo relativo alla tessera sottoscritta può essere versato in contanti alla Guida o acquistata tramite PayPal accedendo ai nostri sistemi automatici. E’ necessaria per accedere alle attività.
Per il Tesseramento è necessaria l’Iscrizione al sito.

Informazioni
Prima, durante o dopo uno di questi passaggi, è sempre possibile acquisire tutte le informazioni utili e necessarie alla partecipazione dell’attività scelta.

E’ possibile contattare l’Associazione via e-mail a info@camminomediterraneo.com o telefonare al 333 6327610 o al recapito telefonico indicato, relativo alla Guida incaricata.

Additional information

DestinazioneSicilia
Tessera richiestaTessera Sport, Tessera Sport Plus
PartecipantiMassimo 22, Minimo 8
AccompagnatoreGiuseppe D’Onofrio
Contatti+39 333.63.27.610, info@camminomediterraneo.com

Sabato 17

Partenza dall’aeroporto di Fiumicino alle 8.15 con Volo Ryan Air, arrivo a trapani Birgi alle 9.25.
Trasferimento con Minibus NCC al Porto di Trapani e imbarco con Aliscafo.
L’arrivo previsto sulla nostra prima Isola, Levanzo, è per le 12. Sistemazione dei Bagagli e pranzo leggero (panino o in albergo).
Dopo pranzo, a scelta, bagni in spiaggia oppure prima escursione. Levanzo è un’isola senza spiagge di sabbia ma con alcune belle cale a ciotoli o roccia, dalle acque cristalline. L’escursione ha una durata complessiva di 3 ore, semplice e ricca di spunti naturalistici e culturali.
Il tempo effettivo del trekking, escluse le soste è di solo 2 ore, ridotto per la giornata di viaggi e trasferimenti. Dislivello complessivo in salita 200 mt, distanza 5 km. Al termine, se la spiaggia rimanesse ancora al sole, possibile bagno. Rientro agevole in Albergo, dove si consumerà la cena.

Domenica 18

Dopo Colazione, seconda escursione a Levanzo: Grotta del Genovese, Cala Tramontana, Faro. Questa escursione ci permette di scoprire la parte Ovest dell’Isola, forse la più bella, fino alla estrema punta Nord, dove fu collocato un magnifico Faro, oggi rudere in attesa di una riqualificazione. Dalla partenza, dopo un’ora di escursione, una sosta doverosa alla grotta del Genovese, una delle cavità naturali più sorprendenti d’Italia, ricca di graffiti preistorici, collocabili in epoche diverse, raffiguranti scene di caccia. Per saperne di più www.grottadelgenovese.it
La visita Guidata ha una durata di 30’ circa. Al termine riprendiamo il cammino verso il faro, dove consumeremo il pranzo al sacco. Questo tratto di costa è estremamente panoramico e noto per la battaglia navale di fondamentale importanza che si tenne fra Cartaginesi e Romani, al termine della Prima Guerra Punica. Ancora oggi si conservano sul fondo marino i resti di questo epico scontro.
Riprendiamo i nostri passi fino a scendere a Cala Tramontana, Se le condizioni meteomarine lo permettessero, avremmo il servizio barca o gommone, per fare il giro dell’isola, con soste bagno, altrimenti risalita a piedi verso lo stradello principale che percorre l’intera isola da Nord a Sud e rientro al paese.
Tempo dell’escursione 3 h 30’ escluse le soste. Tempo totale comprese le soste 5 h se a piedi, di più se utilizzassimo la barca con soste bagno.
Dislivello totale 400 mt, Distanza 10 km. Fondo su sentiero, in parte sassoso, mai esposto e su stradelli, alcuni comodi altri sassosi. Pranzo al sacco.
Cena e pernotto in Albergo.

Lunedì 19 

Giornata rilassante dedicata a Favignana, l’isola più grande e antropizzata delle Egadi.
Giunti sull’isola, ci concediamo due passi al centro per un caffè. Il punto più panoramico dell’isola e il Monte di Santa Caterina, con le sue imponenti fortificazioni, posto al centro dell’isola, proprio sopra il porto di Favignana. Saliremo a piedi su di un comodo stradello fino alla cima per capire visivamente la morfologia del territorio. Il dislivello in salita è di 300 mt, la distanza complessiva è di 4 km. Rientrati in paese passeremo davanti alla antica Tonnara, uno dei vanti della Sicilia, legata alla Storia dell’Isola e del Sud Italia, attraverso la ricca famiglia Florio, Imprenditori di prima grandezza fra ‘800 e ‘900. La visita è d’obbligo per comprendere un’epoca, la cultura e la vocazione di queste isole prima che esplodesse quella turistica.
Gita in bicicletta lungo la costa fino alla Riserva di Cala Rossa, 10 km complessive a/r
Rientro al porto, imbarco, cena pernotto

Martedì 20

Dopo colazione ci imbarchiamo per Marettimo. Lasciamo l’isola di Levanzo e ci dirigiamo nell’isola dove la Natura e il Paesaggio raggiungono i vertici, non solo in Sicilia. Non a caso è una delle isole del Mediterraneo più frequentate dagli escursionisti, per la bellezza e panoramicità dei percorsi e per la folta e verde vegetazione, anche boschiva, che ricoprono perennemente quest’isola, anche nei periodi di siccità. Le piogge non sono frequenti ma lo è, per la fortuna paesaggistica del luogo, la copertura nuvolosa in certi momenti della giornata. La ricca umidità che ne viene produce quel verde intenso che connota l’isola.
Sbarcati al porticciolo, prendiamo possesso degli alloggi e dopo uno spuntino, iniziamo con la nostra prima escursione che si sviluppa sul lato Sud ed Est. Prevede un impegno più limitato ma che ci permette ugualmente di godere dei meravigliosi paesaggi di costa che porteranno fino alla spettacolare Punta di Libeccio.
Il percorso si sviluppa principalmente a quote che non superano i 250 mt slm e si distende a circondare la parte sud est dell’isola, fino a Punta Libeccio. Si utilizza al ritorno lo stesso percorso dell’andata. Chi volesse potrebbe fermarsi a metà strada, alla Mira di Barano, dimezzando i dati d’impegno sotto riportati.
L’impegno complessivo prevede: Distanza 12 km. Dislivello complessivo in salita 500 mt. Tempo di percorrenza 4 h escluse le soste. Sentieri e stradelli comodi senza problemi.

Mercoledì 21

In questa giornata l’escursione prevede la scalata alla vetta dell’isola, quota 686 mt. Punto estremamente panoramico sull’arcipelago e, in caso di buona visibilità, sulla Sicilia Occidentale.
Il percorso è circolare e presenta un susseguirsi di meravigliosi affacci naturali. Oltre a Pizzo Falcone (la vetta) giungeremo a Punta Troia, da dove ci imbarcheremo per il giro dell’isola in barca, una escursione marina imperdibile, per la straordinaria bellezza delle coste di Marettimo, forse fra le più belle del Mediterraneo. Qualora le condizioni meteo marine non permettessero l’utilizzo della barca, si imboccherebbe il sentiero di ritorno lungo costa che riporterà al paese
Chi non volesse fare l’escursione prevista potrebbe partire dal porto con l’imbarcazione prenotata per il tour e unirsi agli escursionisti.
Percorso fino a Punta Troia: Dislivello in salita complessivo 700 mt, tempo di percorrenza, escluse le soste, 4 h, distanza 10 km. Tracciato agevole fino alla Base del Pizzo. Gli ultimi 90 mt che precedono la cima, sono su fondo accidentato. Un po’ di attenzione richiede il tratto in discesa fino alla Punta, non per l’asperità del percorso (il fondo è agevole e compatto con alcuni tratti un po’ più ripidi) ma per chi soffra fortemente di tratti con pendenze laterali accentuate, in altre parole una maggiore esposizione al vuoto laterale in alcuni punti, mai verticale e senza alcun problema reale di sicurezza.
Qualora sia necessario percorrere anche il tratto che da Punta Troia porta al Paese l’impegno sarebbe: Distanza 15 km, dislivello complessivo in salita 900 mt, tempo di percorrenza escluse le soste 6 h. Le difficoltà dei sentieri sono analoghe a quanto descritto sopra.
Per chi non volesse cimentarsi in questo tipo di impegno potrebbe seguire il gruppo fino al magnifico affaccio delle case Romane, quota 250 mt, dove esiste una graziosa chiesetta in stile bizantino e tornare comodamente indietro per la stessa strada.

Giovedì 22

In questa giornata il programma prevede un’altra escursione sull’isola, che ci porterà sulla seconda cima dell’isola, Pizzo Telegrafo, quota 500 mt.
In alternativa, chi volesse, potrebbe scegliere attività più rilassanti come noleggiare un gommone per bagni lungo le coste, visitare il Museo del Mare o semplicemente giornata di riposo.
L’escursione, come per le altre, è estremamente suggestiva. Richiede, come per il secondo giorno un buon impegno escursionistico ma con minore distanza e dislivello. Un po’ di attenzione per il tratto centrale in discesa ma nel complesso non presenta particolari difficoltà. Il percorso è circolare e richiede un dislivello complessivo in salita di 600 mt, distanza di 13 km, tempo di percorrenza escluse le soste 5 h.

Venerdì 23

Partenza mattutina dall’Isola e traghetto per Trapani.
Qualora ce ne fosse il tempo, è possibile fare una visita al centro storico di Trapani oppure alle Cantine Florio di Marsala oppure alle Saline di Mothia. Da valutare in base all’orario di sbarco a Trapani Porto, ad oggi non ancora pubblicato dalle compagnie di navigazione. I relativi trasferimenti dal Porto avverranno con mezzi presi a Noleggio.

Il volo Ryan Air di ritorno parte dall’aeroporto di Trapani Birgi alle 20.10 in arrivo a F.co Aer.to alle 9.20.

Tour Reviews

There are no reviews yet.

Leave a Review

Rating