Da Giovedì 1 a Domenica 4 Novembre
Partenza
4 giorni
Durata
Scala, Campania
Località
Facile, Medio
Impegno

Costiera Amalfitana. Panorami ed emozioni uniche sui Sentieri più belli del Mediterraneo. Scala, Ravello, Amalfi, Minori ed Erchie

 

Scadenza Iscrizione: 30 Settembre

Quattro giorni di grande Trekking in uno dei templi dell’Escursionismo. Percorreremo i sentieri più panoramici e completi della Costiera, antichi e nuovi percorsi, il Sentiero dei Limoni e delle Viti, da poco ripristinati per celebrare Storia e Tradizioni della Divina, dove la presenza umana è più limitata e dove si respira ancora intatto il fascino che rende unica questa Terra

Escursioni medio facili, modulabili, per permettere a tutti di conoscere e godere di questo grande Patrimonio dell’Umanità, con l’ausilio di una Guida che conduca anche alla scoperta della Costiera minore e più suggestiva, lontano dalle rotte abituali del grande turismo standardizzato.

 

Spese individuali previste:

Le spese sotto descritte verranno sostenute autonomamente da ogni partecipante, salvo quelle relative alla Guida che vanno anticipate al momento della adesione. Cammino Mediterraneo indica solo servizi del territorio di cui ha diretta e pluriennale esperienza, con un buon rapporto qualità/prezzo. Ogni partecipante è libero di non aderirvi e scegliere servizi diversi.

  • Assistenza Tecnica: 100 euro
  • Tre giorni in Mezza Pensione presso Hotel tre stelle: 180 euro
  • Supplemento camera uso singola, 25 euro al giorno
  • Spese di trasporto in automobile, costo indicativo di 40 euro a persona
  • Eventuale noleggio Minibus (ove le automobili non fossero sufficienti): 60 euro di noleggio a persona + carburante, pedaggio autostradale e parcheggi per un totale indicativo, compreso noleggio, di 75 euro a persona
  • Pranzi

Per la partecipazione non è prevista Tessera da sottoscrivere e non è inclusa Assicurazione Infortuni 

Programma Attività

Le escursioni in programma possono essere modificate o annullate, a discrezione della Guida, per motivi meteo e di sicurezza

Quasi tutte le Escursioni proposte di prestano ad essere ridotte di impegno, a scelta dell’escursionista, per la presenza lungo il percorso, di luoghi da cui riprendere la strada di ritorno in tutta sicurezza.

 

Giovedì 1: Da Maiori a Erchie

Spettacolare percorso che collega la più moderna Maiori (ricostruita dopo la catastrofica alluvione del 1954) e la graziosa Erchie, con la sua celebre Torre.

E’ un percorso di costa, che si eleva fra i 200 e 300 mt di altezza, estremamente panoramico. Giungere sul luogo con abiti da escursione. Da indossare, prima di iniziare il sentiero, scarponcini alti da escursionismo.

Distanza 10 km, dislivello in salita 450 mt

Al termine ci trasferiamo in albergo, a Scala.

 

Venerdì 2: Ravello, il Sentiero dei Limoni e il Santuario di San Nicola

Attraversiamo la Storia e il Paesaggio. Un percorso che permette di “ritagliare” la distanza desiderata e che tocca elementi paesaggistici fra i più celebri d’Italia. Partiamo a piedi dall’albergo, verso il centro storico di Ravello attraversiamo piccoli borghi, chiese antiche e terrazzamenti a limoni, utilizzando le vecchie mulattiere che collegavano, con faticose giornaliere “scalate”, le abitazioni agricole con i centri di Minori, Ravello e Amalfi, prima che a fine ‘800 costruissero la litoranea e le altre strade pavimentate.

E’ veramente un tuffo nella Storia di questi luoghi, mai stanchi di farci incantare da angoli quasi dimenticati (oggi giustamente rivalutati).

Prima tappa: Ci portiamo su Minori da dove prenderemo il nuovo cosiddetto “Sentiero dei Limoni”, un’antica Via che collegava Minori a Maiori.

Fino qui il percorso è di 7 km circa e il dislivello è quasi tutto in discesa, su scale e mulattiere. Dislivello in salita 150 mt, dislivello in discesa complessivo 500 mt. Sono sufficienti robuste scarpe da ginnastica. Chi volesse potrebbe fermarsi qui e tornare in Albergo con i mezzi pubblici, visitando con maggior tempo sia Minori che Amalfi

Seconda tappa: Chi volesse proseguire con la Guida per una giornata più pienamente escursionistica, si affrontano alcune salite e altri luoghi storici che ci riporteranno a Ravello e quindi in Albergo. All’impegno precedente vanno quindi aggiunti 12 km e 600 mt di dislivello in salita. Per chi volesse è possibile una riduzione di impegno. Necessari scarponcini alti da escursionismo

 

Sabato 3: Amalfi e la sua Storia

Giornata dedicata al territorio di Amalfi. La Valle dei Mulini, il percorso delle Ferriere, cascate e ruscelli, i suoi villaggi satelliti di Pogerola e Pontone, il Museo della Carta e il centro storico di Amalfi, visitato nei suoi angoli meno turistici e suggestivi. Entreremo soprattutto negli angoli meno conosciuti e celebri, lì dove si possono cogliere i percorsi e le motivazioni che hanno fatto grande la Repubblica Amalfitana.

L’escursionista può scegliere di fermarsi prima o proseguire, come un percorso a tappe. Qualunque sia la scelta, sono necessari scarponcini alti da escursionismo

Prima tappa: Scala, Valle delle Ferriere, Amalfi

Partiremo a piedi dall’albergo verso la Valle delle Ferriere, fino a collegarci al primo dei Villaggi, Pogerola (antica Pigellula), da qui verso Amalfi. Visita accurata dell’antica Repubblica, Museo della Carta e i quartieri storici della Città, con divagazioni per i più “intraprendenti”. Da qui è possibile risalire a Scala con comodi mezzi pubblici. Distanza 10 km, dislivello in salita 150 mt.

Seconda tappa: Valle dei Mulini

Percorriamo la celebre Valle, una delle ricchezze di Amalfi antica e oggi di grande fascino per la fusione fra i vecchi mulini e la Natura che li avvolge riprendendosi gli spazi un tempo aperti dall’uomo. Terminata la visita, che volesse, potrebbe comodamente tornare ad Amalfi e da qui mezzi pubblici per Scala. Distanza 5 km, dislivello in salita 200 mt.

Terza tappa: Villaggio di Pontone e Minuta, chiesa di Sant’Eustachio, Scala

Dalla Valle dei Mulini, invece di tornare ad Amalfi in comoda discesa, saliremo al Villaggio di Pontone utilizzando un’antica mulattiera e da qui con un percorso a scale toccheremo alcuni dei luoghi più suggestivi del territorio di Scala, la città più antica della Costiera Amalfitana. Distanza 4 km, dislivello in salita 200 mt

 

Domenica 4: Torre dello Ziro e Trattoria

Ultimo giorno più rilassante, per scoprire un altro angolo meno noto della Costiera. La Torre dello Ziro, uno dei luoghi di rifugio e fortificazione per la popolazione amalfitana, in caso di pericolo. Rimane la Torre, luogo misterioso e leggendario, dove si consumò la prigionia di Giovanna d’Aragona e da cui si gode un panorama magnifico su tutta la Costa. Distanza 7 km, dislivello in discesa 350 mt, in salita 350 mt. Sufficienti robuste scarpe da ginnastica.

Al termine una meritata Trattoria con piatti tipici amalfitani. Dopo pranzo rientro ai luoghi di provenienza.

 

Se fossi interessato contatta il 333 6327610 o scrivi a info@camminomediterraneo.com o manda whatsApp o SMS.

Ti invierò il programma completo con i dettagli

 

Additional information

AccompagnatoreGiuseppe D’Onofrio
Contatti+39 333.63.27.610, info@camminomediterraneo.com

Tour Reviews

There are no reviews yet.

Leave a Review

Rating