fbpx
______333.632.7610 info@camminomediterraneo.com

Templi, altari, antiche chiese medievali, dolci campagne e un sorprendente ambiente di forra, uno scrigno di emozioni di un mondo scomparso, una caotica e armoniosa natura da cui emergono improvvisi ricordi atavici

Sabato 18 marzo

Guida Ambientale Escursionistica: Giuseppe D’Onofrio
Scadenza Iscrizioni: 17 marzo
Impegno: medio e facile
Obbligo di scarponcini da trekking alti a coprire la caviglia

Spese individuali previste:

  • Guida: 15 euro
  • Ingresso al Parco di Chia: 5 euro
  • Trasporto
  • pranzo al sacco

Per la partecipazione non è prevista Tessera da sottoscrivere, assicurazione Infortuni Facoltativa, della durata di 365 giorni: 10 euro

        Trekking di impegno medio e facile

        Obbligo di scarponcini da trekking alti, a coprire il malleolo

        Guida Ambientale Escursionistica Giuseppe D’Onofrio
        iscritto ad AIGAE (Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche), tessera LA 190
        La Guida è assicurata per la responsabilità civile personale ai sensi di legge, per danni involontariamente arrecati a terzi, compresi gli “accompagnati”, nella loro qualità di GAE durante l’attività escursionistica e/o durante le attività preparatorie alle escursioni.

        • Le escursioni in programma possono essere modificate o annullate, a discrezione della Guida, per motivi meteo e di sicurezza.
        • Per la partecipazione non è prevista la sottoscrizione di una tessera
        • Cammino Mediterraneo si attiene alla disciplina normativa in vigore, relativa alla tutela sanitaria in tempo di Covid

         

        Trasporto e Parcheggio

        • Verranno utilizzate automobili private. Per chi avesse bisogno di passaggi deve comunicare direttamente alla Guida responsabile. Automobili private: i passeggeri divideranno in parti uguali 15 centesimi a Km + l’eventuale pedaggio autostradale, parcheggi a pagamento e servizi legati al suo uso. 
        • Si richiede puntualità agli appuntamenti.

          Ingresso al Parco di Chia

          Da un anno l’area che era liberamente visitabile è stata data in gestione ad un ente che ne cura l’integrità e la natura. L’ambiente comprende la torre di Chia (di pasoliniana memoria), le cascate e la zona degli antichi mulini, una bellissima area. Questo comporta un biglietto di ingresso di 5 euro

           

          Note Importanti

          Obbligatorio:

          • Scarponcini da trekking alti alla caviglia idrorepellenti

           Per le escursioni è importante avere

          • Giacca a vento impermeabile e coperture per la pioggia (kway o mantellina)
          • Bastoncini da trekking, utili in certi punti
          • Zaino con capienza compresa fra 25 e 40 lt
          • Pranzo al sacco e acqua abbondante
          • Scarpe di ricamio da lasciare in macchina

          Per informazioni e adesioni è possibile inviare e-mail a info@camminomediterraneo.com  o telefonare alla Guida al 333 6327610 o inviare messaggi tramite whatsapp o sms.

          Se non riuscirò a rispondere subito ricontatterò il prima possibile

          Assicurazione Infortuni
          La copertura assicurativa Infortuni è facoltativa può essere sottoscritta per la durata di 365 gg oppure per ogni singola giornata di attività

          La durata annuale ha un costo di 10 euro e va sottoscritta entro 5 gg dalla escursione. E’ operante dal momento in cui il tesseramento risulta completato e scadrà alle ore 24.00 del 365° giorno successivo.

          L’assicurazione giornaliera ha un costo di 1 euro per ogni giornata e può essere sottoscritta anche il giorno prima. Il mio consiglio è di sottoscrivere quella annuale per avere una copertura nell’arco dell’anno, senza ulteriori formalità

          Per sottoscrivere la polizza occorre scaricare sul proprio cellulare, da Google Play o da Apple Store, l’App Trip&Trek e procedere all’iscrizione. In questo modo la sottosciione e la copertura sono immediate

          L’Assicurazione è collegata al tesseramento EIC (Escursioni Italia Club) garantisce un’ampia tutela in caso di infortuni occorsi esclusivamente durante le attività escursionistiche organizzate e riconosciute da E.I.C. o A.I.G.A.E. (Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche), quindi valida per qualsiasi escursione guidata da una Guida Ambientale Escursionistica, regolarmente iscritta ad AIGAE

          La copertura assicurativa annuale  
          Le garanzie oggetto dell’assicurazione sono:
          Morte: capitale assicurato € 50.000,00
          Lesioni: capitale assicurato € 100.000,00, la % della lesione è da identificare nella Tabella Lesioni allegata alla polizza. Questa tabella può essere inviata in qualsiasi momento a chi ne faccia richiesta
          Franchigia: 3%. L’indennizzo è soggetto ad una franchigia del 3%, pertanto se la percentuale prevista nella Tabella Lesioni è pari o inferiore al 3%, non è dovuto alcun indennizzo; per percentuali superiori al 3% l’indennizzo viene riconosciuto solo per la parte eccedente il 3%.
          Rimborso Spese Mediche: massimale € 2.000,00 per sinistro e per anno, scoperto € 100,00 per sinistro (è la parte che rimane a carico dell’infortunato) – la garanzia opera solo a seguito di infortunio con lesione indennizzabile (pertanto sopra al 3%).
          Le garanzie operano senza limiti di età e in tutto il mondo.

          Un abbraccio a tutti e buon tempo
          Vi aspetto per tornare a camminare insieme, più serenamente
          Giuseppe

          Appuntamenti

          Primo appuntamento: Roma, Stazione Metro B “Eur Palasport”, ore 8
          Secondo appuntamento: Campo Sportivo di Bomarzo, ore 9. Non è segnalato da Google Maps.
          Per chi (consigliato) prenda l’autostrada Roma – Firenze, esce ad Orte, quindi all’incrocio prende a sinistra la SS 675 per Viterbo, quindi la SP 151 Ortana e dopo poco a dx la SP 20 Bomarzese per Bomarzo.

          Su Google Maps è possibile inserire Via Cupa, Bomarzo.
          Via Cupa (non dobbiamo prenderla) inizia dalla SP 20.
          Da questo preciso punto (incrocio fra SP 20 Bomarzese e Via Cupa) prenderemo invece la stradina a destra di Via Cupa, non segnalata dal navigatore, che in 200 mt di macchina ci porterà all’ampio parcheggio dell’ex Campo Sportivo.

          Da Piazza Bologna il tempo di percorrenza è 1 h escluse le soste.
          Consiglio di partire con ampio anticipo, considerando possibili ritardi e soste

          Fine attività: ore 16 circa, partenza per i luoghi di provenienza

          Il programma

          Le escursioni in programma possono essere modificate o annullate, a discrezione della Guida, per motivi meteo e di sicurezza.
          Per la partecipazione non è prevista Tessera da sottoscrivere.
          Assicurazione Infortuni facoltativa
          Obbligo di utilizzare calzature da trekking alte, ad avvolgere e proteggere la caviglia

          Sabato 18 marzo: Piramide etrusca, chiesa di Santa Cecilia, Torre di Chia

          L’escursione inizia dall’ex Campo Sportivo di Bomarzo e attraversa inizialmente una bella campagna a ulivi.
          Al termine dello stradello inizia l’ambiente tipico di queste zone, che ci accompagnerà per quasi tutto il percorso, boschi di querce, macchia mediterranea e bosco misto che in alcuni punti mostra la naturale bellezza data dalla mancanza di sfruttamento.
          Il percorso ci riserva continue sorprese, dalla Piramide etrusca (forse la più famosa fra le tante presenti in Tuscia) ai passaggi etruschi incavati nella roccia e le chiese medievali, dalle epigrafi su roccia ai castelli e torri di origine medievale, dai vecchi mulini abbandonati alle improvvise terrazze panoramiche sulla Val Tiberina.
          Di grande bellezza è la forra scavata dal Fosso Castello o del Rio, un ambiente selvaggio, caotico, dove enormi massi ormai avvolti nel verde dei muschi ci mostrano i segni dello sconvolgimento millenario di questa terra tufacea, vulcanica.
          Il percorso è quasi tutto su stradelli e sentieri con un saliscendi che non richiede particolare impegno fisico se non un po’ di equilibrio in alcuni punti stretti e brevi tratti in salita. Sono assolutamente consigliati i bastoncini da escursione e obbligatori gli scarponcini alti da trekking. Pranzo al sacco
          Il tracciato potrebbe però essere scivoloso in presenza di piogge recenti.
          Si raccomanda di portare scarpe di ricambio
          Dislivello totale dei tratti in salita: 150 mt
          Distanza: 10 km
          Tempo di percorrenza comprese le soste: 5 ore

          Appunti di viaggio…

          Pronto a partire?

          7 + 3 =

          X contatti veloci:

          Se hai bisogno di informazioni aggiuntive, compila il modulo accanto, o scrivimi a info@camminomediterraneo.com

          Oppure chiama al numero: (+39) 333.632.7610

          Proprietario del sito web:  cammino mediterraneo – di Giuseppe D’Onofrio – Partita IVA – 14405561003

          condividi