fbpx
______333.632.7610 info@camminomediterraneo.com

Trekking di Pasqua sul monte

Amiata

Val d’Orcia, monte Labbro, Maremma
Parco Minerario dell’Amiata

tre giorni

Montagna vulcano, un simbolo per la Toscana e il centro Italia, ammantata di faggi e abeti, domina la Maremma e la Val d’Orcia
Una montagna che supera i 1700 mt di quota, un gigante geografico ma soprattutto della Storia accoglie un mondo lungo 3000 anni, dalle estrazioni minerarie alla Via Francigena, teatro di lotte e di sopravvivenza, luogo di rifugio per contadini e pastori, per briganti ed eremiti

Da sabato 30 marzo a lunedì 1 aprile

Guida Ambientale Escursionistica: Giuseppe D’Onofrio

Impegno: medio e facile

Termine adesioni: 15 marzo

Spese individuali previste:

•  Assistenza Tecnica: 80 euro
• Due giorni in Mezza pensione, camera doppia/matrimoniale: 130 euro
• Due giorni in Mezza pensione, camera singola più piccola, un solo letto: 130 euro (solo 3 disponibili)
• Due giorni in camera matrimoniale uso singola: 190 euro (solo 2 disponibili)
• Vino a cena e tassa di soggiorno (1,2 euro al giorno) esclusi
• Ingresso al Parco Faunistico del monte Amiata: 5 euro
• Escursione archeologica guidata, a cura del Museo, con visita delle strutture: 15 euro
• Spese di trasporto in automobile 

 

 

Trekking di impegno facile

Guida Ambientale Escursionistica: Giuseppe D’Onofrio

iscritto ad AIGAE (Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche), tessera LA 190
La Guida è assicurata per la responsabilità civile personale ai sensi di legge, per danni involontariamente arrecati a terzi, compresi gli “accompagnati”, nella loro qualità di GAE durante l’attività escursionistica e/o durante le attività preparatorie alle escursioni.

  • Le escursioni in programma possono essere modificate o annullate, a discrezione della Guida, per motivi meteo e di sicurezza.
  • Per la partecipazione non è prevista Tessera

Come partecipare

•  A conferma ti chiedo di inviare acconto di 80 euro entro il 15 marzo tramite bonifico su iban IT79L3608105138262093462099, intestato a Giuseppe D’Onofrio
L’adesione si perfeziona con l’invio dell’acconto.
La quota relativa all’albergo e agli altri servizi è saldata direttamente da ogni singolo partecipante
•  Prima della partenza verrà inviata una e-mail per informazioni pratiche, utili ad un corretto accesso all’attività
•  Contatti: Giuseppe 333 6327610 – info@camminomediterraneo.com Reperibile anche tramite whatsApp e SMS
Se non mi sarà possibile rispondere subito ricontatterò in breve tempo. Utile ricevere un messaggio con nome, cognome e indirizzo e-mail

 

Alloggio e Pasti

•  Hotel Adriana***, ad Abbadia San Salvatore. Disponibili 3 camere singole (un solo letto), due camere matrimoniali uso singola e 8 camere doppie/matrimoniali, tutte con bagno in camera www.hoteladrianaamiata.com

Note importanti e dotazioni

Necessari
• scarponcini da trekking
• zaino con capienza consigliata da 30 a 50 lt
• coperture per la pioggia

Consigliati
• indumenti caldi e comodi
• bastoncini, specialmente in alcuni tratti dei percorsi

    Trasporto

    •  Verranno utilizzate automobili private, in questo caso il costo del viaggio viene ripartito fra i passeggeri, con esclusione del proprietario, in ragione di 15 cent a km + pedaggio autostradale. Qualora non si disponga di automobile propria o non si voglia metterla a disposizione, contattare la Guida che cercherà soluzioni di trasporto in automobili condivise
    •  Il viaggio da Roma per raggiungere il luogo dell’appuntamento richiede 2 h 45’ escluse le soste.

    Assicurazione Infortuni
    La copertura assicurativa Infortuni è facoltativa può essere sottoscritta per la durata di 365 gg oppure per ogni singola giornata di attività

    La durata annuale ha un costo di 10 euro e va sottoscritta entro 5 gg dalla escursione. E’ operante dal momento in cui il tesseramento risulta completato e scadrà alle ore 24.00 del 365° giorno successivo.

    L’assicurazione giornaliera ha un costo di 1 euro per ogni giornata e può essere sottoscritta anche il giorno prima. Il mio consiglio è di sottoscrivere quella annuale per avere una copertura nell’arco dell’anno, senza ulteriori formalità

    Per sottoscrivere la polizza occorre scaricare sul proprio cellulare, da Google Play o da Apple Store, l’App Trip&Trek e procedere all’iscrizione. In questo modo la sottosciione e la copertura sono immediate

    L’Assicurazione è collegata al tesseramento EIC (Escursioni Italia Club) garantisce un’ampia tutela in caso di infortuni occorsi esclusivamente durante le attività escursionistiche organizzate e riconosciute da E.I.C. o A.I.G.A.E. (Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche), quindi valida per qualsiasi escursione guidata da una Guida Ambientale Escursionistica, regolarmente iscritta ad AIGAE

    La copertura assicurativa annuale  
    Le garanzie oggetto dell’assicurazione sono:
    Morte: capitale assicurato € 50.000,00
    Lesioni: capitale assicurato € 100.000,00, la % della lesione è da identificare nella Tabella Lesioni allegata alla polizza. Questa tabella può essere inviata in qualsiasi momento a chi ne faccia richiesta
    Franchigia: 3%. L’indennizzo è soggetto ad una franchigia del 3%, pertanto se la percentuale prevista nella Tabella Lesioni è pari o inferiore al 3%, non è dovuto alcun indennizzo; per percentuali superiori al 3% l’indennizzo viene riconosciuto solo per la parte eccedente il 3%.
    Rimborso Spese Mediche: massimale € 2.000,00 per sinistro e per anno, scoperto € 100,00 per sinistro (è la parte che rimane a carico dell’infortunato) – la garanzia opera solo a seguito di infortunio con lesione indennizzabile (pertanto sopra al 3%).
    Le garanzie operano senza limiti di età e in tutto il mondo.

    Un abbraccio a tutti e buon tempo
    Vi aspetto per camminare insieme
    Giuseppe

    Appuntamenti

    •  Primo Appuntamento: Roma, Stazione Metro B “Eur Palasport”, ore 8
    •  Secondo Appuntamento: Parco Faunistico del monte Amiata (monte Labbro), ore 11
    •  Fine attività: domenica ore 16 circa, partenza per i luoghi di provenienza

     

    Contatti

     Per informazioni tecniche e su attività trekking contattare la Guida
    Giuseppe: 333 6327610 oppure info@camminomediterraneo.com

    Il programma

    Le escursioni in programma possono essere modificate o annullate, a discrezione della Guida, per motivi meteo e di sicurezza.
    Per la partecipazione non è prevista Tessera da sottoscrivere. Assicurazione Infortuni facoltativa
    Per partecipare alla escursione è obbligatorio l’utilizzo di scarponcini da trekking alti alla caviglia
    La Guida può escludere (o eventualmente dare indicazioni per una attività “ridotta”), da una o più giornate trekking, chi non abbia calzature idonee e avere abitudine e preparazione agli specifici percorsi trekking

    NOTE

    In tre giorni cogliamo solo una piccola parte in quel mare di bellezze dentro e intorno alla montagna, dove emergono innumerevoli elementi storici e naturali di bellezza unica, tra le province di Siena e Grosseto
    La prima giornata dedicata al suggestivo monte Labro di Davide Lazzaretti e alla Riserva Faunistica
    La terza giornata scopriremo la storia delle antiche miniere, anche con una bella breve escursione

    Sabato 30 marzo: Il monte Labro e Parco Faunistico del monte Amiata

    Il monte Labbro, oltre alla bellezza della sua natura e alla posizione panoramica Val d’Orcia e Maremma, è noto per essere stato la patria di Davide Lazzaretti, predicatore che tentò un’azione innovativa nella chiesa della seconda metà dell’800.
    La comunità da lui fondata sul monte Labbro e ad Arcidosso, chiamata Giurisdavidica, ossia del diritto di Davide, sembrò assumere i caratteri di un socialismo mistico e utopistico
    La riserva si presenta oggi ben custodita, con valori naturali e paesaggistici d’eccellenza.
    Il panorama che si gode dal monte Labro è meraviglioso, sul vicino Amiata, sulla Maremma e la costa tirrenica, sull’alta Val d’Orcia e la Val d’Arbia (la zona che precede Siena)
    Il percorso non presenta difficoltà, un po’ di attenzione in caso di piogge, su sentiero tra l’erba e nel bosco
    All’inizio della Riserva c’è anche un Ristorante e Bar
    Al termine ci sposteremo ad Arcidosso per una breve visita e quindi in albergo, ad Abbadia San Salvatore che potremo scoprire con rilassanti passeggiate
    Pranzo al sacco
    Distanza: 7 km
    Dislivello in salita: 230 mt
    Tempo di percorrenza: 2 h 30’ escluse le soste

    Domenica 31 marzo: Il monte Amiata, anello alto

    Dedichiamo la giornata ad una bella escursione che circonda il monte Amiata
    Ho scelto di non arrivare in vetta perché è la parte meno bella della montagna, invasa da antenne e dove si può arrivare con una strada asfaltata
    Più interessante (e mono faticoso) è circondare la cima con un giro ad anello che attraversa gli splendidi boschi di faggio e abete, utilizzando in parte strade forestali e in parte sentieri
    La popolazione di specie forestali è tra le più belle d’Italia, rigogliosa in un terreno vulcanico che ne ha alimentato le radici con la sua ricchezza minerale
    Partiremo da quota 1400 mt circa e ci terremo per il tutto il percorso tra 1300 e 1500 mt di altezza
    Pranzo al sacco
    Distanza: 14 km
    Dislivello in salita: 450 mt
    Tempo di percorrenza: 5 ore escluse le soste

    Lunedì 1 aprile: Parco Minerario del monte Amiata e Abbazia

    Ci dedichiamo al borgo che ci ospita prima di riprendere la strada di ritorno
    Abbadia San Salvatore è nota per essere stata sede di una potente Abbazia, luogo di sosta per tanti pellegrini che percorrevano una delle Vie Francigene, prima di proseguire per Roma
    La zona mineraria di Abbadia è stata tra le più importanti e attive d’Italia, fino a 1972, per l’estrazione del Cinabro da cui si ricavava il mercurio
    Faremo una breve escursione nella zona mineraria a cui seguirà la visita delle strutture minerarie oggi musealizzate.
    Un luogo di fascino che ci apre ad un’epoca lontana, ad una economia e a un mondo in piena trasformazione in questa zona
    Il piccolo paese montano, con le poche risorse estratte dal pascolo, dalle foreste e in valle dall’agricoltura, si trasforma in tempi rapidi, a fine ‘800, in uno dei tre centri minerari più importanti d’Europa per la produzione di mercurio.
    Faremo un’escursione breve, un sentiero archeologico lungo i luoghi di estrazione e lavorazione
    Questo ci permetterà di ricavarci una giornata più rilassante, senza fretta, con la possibilità di visita anche alla splendida Abbazia
    Distanza: 5 km
    Dislivello in salita: 150 mt
    Tempo di percorrenza: 3 ore

    Appunti di viaggio…

    Pronto a partire?

    7 + 3 =

    X contatti veloci:

    Se hai bisogno di informazioni aggiuntive, compila il modulo accanto, o scrivimi a info@camminomediterraneo.com

    Oppure chiama al numero: (+39) 333.632.7610

    Proprietario del sito web:  cammino mediterraneo – di Giuseppe D’Onofrio – Partita IVA – 14405561003

    condividi