fbpx
______333.632.7610 info@camminomediterraneo.com

Trekking nel Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano

        cinque giorni

Uno dei Parchi più affascinanti del centro Italia, bello e misterioso
Ricco di laghi e di splendidi boschi si distende intorno allo spettacolare crinale appenninico tosco emiliano, con affacci mozzafiato

Da giovedì 4 a lunedì 8 luglio

Guida Ambientale Escursionistica: Giuseppe D’Onofrio

Impegno: medio e facile

Termine adesioni: 7 aprile

Spese individuali previste:

•  Assistenza tecnica: 100 euro
•  Mezza Pensione, in camera doppia o singola o tripla, stesso costo: 300 euro a persona, per i quattro giorni. Disponibilità massima di camere uso singole: 3
•  Pranzi in Rifugio o al sacco
•  NCC per il secondo giorno: 25 euro a persona circa
•  Trasporto automobile o Minibus
•  Ingressi in siti naturalistici e museali a pagamento

 

 

Trekking di impegno facile

Guida Ambientale Escursionistica: Giuseppe D’Onofrio

iscritto ad AIGAE (Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche), tessera LA 190
La Guida è assicurata per la responsabilità civile personale ai sensi di legge, per danni involontariamente arrecati a terzi, compresi gli “accompagnati”, nella loro qualità di GAE durante l’attività escursionistica e/o durante le attività preparatorie alle escursioni.

  • Le escursioni in programma possono essere modificate o annullate, a discrezione della Guida, per motivi meteo e di sicurezza.
  • Per la partecipazione non è prevista Tessera

Come partecipare

•  A conferma ti chiedo di inviare acconto di 100 euro entro il 7 aprile tramite bonifico su iban IT79L3608105138262093462099, intestato a Giuseppe D’Onofrio
L’adesione si perfeziona con l’invio dell’acconto.
La quota relativa all’albergo e agli altri servizi è saldata direttamente da ogni singolo partecipante
•  Prima della partenza verrà inviata una e-mail per informazioni pratiche, utili ad un corretto accesso all’attività
•  Contatti: Giuseppe 333 6327610 – info@camminomediterraneo.com Reperibile anche tramite whatsApp e SMS
Se non mi sarà possibile rispondere subito ricontatterò in breve tempo. Utile ricevere un messaggio con nome, cognome e indirizzo e-mail

 

Alloggio e Pasti

•  Albergo Rifugio di montagna “prato Spilla”. Disponibili 3 camere singole, inoltre doppie e triple tutte con bagno in camera. https://www.stazionepratospilla.it/ 

Note importanti e dotazioni

Necessari
• scarponcini da trekking
• zaino con capienza consigliata da 30 a 50 lt
• coperture per la pioggia

Consigliati
• indumenti caldi e comodi
• bastoncini, specialmente in alcuni tratti dei percorsi

    Trasporto

    •  Verranno utilizzate automobili private, in questo caso il costo del viaggio viene ripartito fra i passeggeri, con esclusione del proprietario, in ragione di 15 cent a km + pedaggio autostradale. Qualora non si disponga di automobile propria o non si voglia metterla a disposizione, contattare la Guida che cercherà soluzioni di trasporto in automobili condivise
    •  Il viaggio da Roma per raggiungere il luogo dell’appuntamento richiede 2 h 45’ escluse le soste.

    Assicurazione Infortuni
    La copertura assicurativa Infortuni è facoltativa può essere sottoscritta per la durata di 365 gg oppure per ogni singola giornata di attività

    La durata annuale ha un costo di 10 euro e va sottoscritta entro 5 gg dalla escursione. E’ operante dal momento in cui il tesseramento risulta completato e scadrà alle ore 24.00 del 365° giorno successivo.

    L’assicurazione giornaliera ha un costo di 1 euro per ogni giornata e può essere sottoscritta anche il giorno prima. Il mio consiglio è di sottoscrivere quella annuale per avere una copertura nell’arco dell’anno, senza ulteriori formalità

    Per sottoscrivere la polizza occorre scaricare sul proprio cellulare, da Google Play o da Apple Store, l’App Trip&Trek e procedere all’iscrizione. In questo modo la sottosciione e la copertura sono immediate

    L’Assicurazione è collegata al tesseramento EIC (Escursioni Italia Club) garantisce un’ampia tutela in caso di infortuni occorsi esclusivamente durante le attività escursionistiche organizzate e riconosciute da E.I.C. o A.I.G.A.E. (Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche), quindi valida per qualsiasi escursione guidata da una Guida Ambientale Escursionistica, regolarmente iscritta ad AIGAE

    La copertura assicurativa annuale  
    Le garanzie oggetto dell’assicurazione sono:
    Morte: capitale assicurato € 50.000,00
    Lesioni: capitale assicurato € 100.000,00, la % della lesione è da identificare nella Tabella Lesioni allegata alla polizza. Questa tabella può essere inviata in qualsiasi momento a chi ne faccia richiesta
    Franchigia: 3%. L’indennizzo è soggetto ad una franchigia del 3%, pertanto se la percentuale prevista nella Tabella Lesioni è pari o inferiore al 3%, non è dovuto alcun indennizzo; per percentuali superiori al 3% l’indennizzo viene riconosciuto solo per la parte eccedente il 3%.
    Rimborso Spese Mediche: massimale € 2.000,00 per sinistro e per anno, scoperto € 100,00 per sinistro (è la parte che rimane a carico dell’infortunato) – la garanzia opera solo a seguito di infortunio con lesione indennizzabile (pertanto sopra al 3%).
    Le garanzie operano senza limiti di età e in tutto il mondo.

    Un abbraccio a tutti e buon tempo
    Vi aspetto per camminare insieme
    Giuseppe

    Appuntamenti

    •  Primo Appuntamento: Roma, Piazza Bologna, Bar Meeting Place, ore 7.30
    •  Secondo Appuntamento: Albergo, ore 14.30
    •  Fine attività: lunedì 8, ore 14 circa, partenza per i luoghi di provenienza

     

    Contatti

     Per informazioni tecniche e su attività trekking contattare la Guida
    Giuseppe: 333 6327610 oppure info@camminomediterraneo.com

    Il programma

    Le escursioni in programma possono essere modificate o annullate, a discrezione della Guida, per motivi meteo e di sicurezza.
    Per la partecipazione non è prevista Tessera da sottoscrivere. Assicurazione Infortuni facoltativa
    Per partecipare alla escursione è obbligatorio l’utilizzo di scarponcini da trekking alti alla caviglia
    La Guida può escludere (o eventualmente dare indicazioni per una attività “ridotta”), da una o più giornate trekking, chi non abbia calzature idonee e avere abitudine e preparazione agli specifici percorsi trekking

    NOTE

    Uno dei Parchi più giovani d’Italia, istituito nel 2001 dall’unione di Riserve e aree protette, precedentemente esistenti
    Ne esploriamo la bellezza, sicuri di offrire un trekking in uno dei luoghi meno conosciuti e allo stesso tempo più affascinanti, per la sua dimensione territoriale di confine tra il vicino Arco Alpino e la dorsale appenninica centrale che in Abruzzo trova la sua massima espressione
    Questo Parco spicca per l’abbondanza di acque, la notevole altezza delle sue cime e per la natura particolarmente verde e rigogliosa, un luogo ideale di immersione nella dimensione più semplice di questo paese, al contempo stile di vita portatore di enormi benefici

    Il parco nazionale ha riunito precedenti parchi e riserve naturali sui due lati della dorsale appenninica, creando un’entità di grande valore naturalistico, paesaggistico e storico.
    L’Appennino Tosco Emiliano è entrato a pieno diritto nella Rete delle riserve ‘Uomo e Biosfera’ MAB UNESCO il 9 giugno 2015.
    Dalle cime si aprono grandi panorami su praterie di vetta, brughiere, boschi di faggio e conifere, valli profonde e impetuosi corsi d’acqua, tranquilli laghetti montani e preziose torbiere. Tra la fauna spiccano l’aquila reale e il lupo, da anni stabile negli angoli più selvaggi, e grandi mammiferi come cervo, cinghiale e capriolo, numerosissimi uccelli e anfibi di tipo alpino.
    L’incredibile varietà botanica del parco comprende specie endemiche e relitti glaciali, per la ricchezza di specie alcuni rilievi sono considerati veri e propri giardini botanici naturali.

    Giovedì 4 luglio: arrivo e sistemazione in albergo. Breve passeggiata

    Per chi parte da Roma il primo appuntamento è per giovedì 4 luglio a Piazza Bologna 1, Bar Meeting Place, ore 7.30. Durante la giornata passeggiata leggera nei laghetti intorno all’albergo

    Venerdì 5 luglio: Lago Scuro, Verdarolo, Verde e Ballano

    Primo giorno di trekking, a piedi direttamente dall’albergo. Come per i giorni successivi, attraverseremo boschi ma soprattutto non può mancare l’elemento che ha dato nome al Parco, dei Cento Laghi, oggi più correttamente denominato Parco dell’Appennino Tosco Emiliano. Prima di raggiungere il panoramico crinale ci soffermeremo su due suggestivi laghetti appenninici. Il percorso prosegue su cresta fino a scendere sui successivi splendidi laghi, Verde e Ballano.
    Rientro in albergo e cena
    Pranzo al sacco
    Distanza: 14 km
    Dislivello in salita: 550 mt
    Tempo di percorrenza escluse le soste: 5 ore
    Percorso su stradelli comodi e sentieri di montagna

    Sabato 6 luglio: Lago Santo e Rifugio Lagdei

    Oggi ci sposteremo con la macchina, tempo di percorrenza 1 ora, per raggiungere la zona più distante dall’albergo. Splendida anche questa, quella del Rifugio Lagdei e del Lago Santo.
    E’ la parte più settentrionale del crinale appenninico e del Parco. Emozionanti anche quì i boschi e le vedute verso il Piemonte e il crinale ligure
    Percorso circolare che dal rifugio ci porterà sulle cime, poste tutte intorno ai 1800 mt di altitudine. Prima di terminare il percorso ci soffermeremo per ammirare il Lago Santo, uno dei maggiori del Parco
    Pranzo al sacco
    Distanza totale 12 km
    Dislivello in salita 700 mt
    Tempo di percorrenza escluse le soste: 5 ore
    Percorso su stradelli comodi e sentieri di montagna

    Domenica 7 luglio: Lago Scuro, i Lagoni, Rifugio Lagoni

    Anche oggi acqua, panorami e magnifici boschi. Ci portiamo nella zona del rifugio Lagoni, con gli omonimi laghi. Partiremo a piedi dall’albergo per raggiungere un’altra zona del lungo crinale appenninico che divide le regioni Toscana ed Emilia Romagna
    Il percorso è circolare e ci porterà ad ammirare prima i grandi orizzonti fino al mare, poi i laghi appenninici che si trovano tutti nel versante parmense, più ombroso e boschivo perché esposto a Nord, infine al Rifugio Lagoni dove potremo rifocillarci
    Il rientro in albergo avverrà con NCC. Questo ci permetterà un percorso più lungo e tempi più diluiti
    Pranzo al sacco
    Distanza totale 10 km
    Dislivello in salita 650 mt
    Tempo di percorrenza escluse le soste: 5 ore
    Percorso su stradelli comodi e sentieri di montagna

    Lunedì 8 luglio: scopriamo Pontremoli e un pò di Lunigiana

    In questo ultimo giorno facciamo un piccolo viaggio nel cuore della Lunigiana, Pontremoli, il borgo più bello e importante della Lunigiana, sorta intorno al fiume Magra
    Un piccolo viaggio turistico prima di rientrare a casa
    Ne scopriamo le atmosfere e i monumenti, rilassandoci anche uno spuntino o pranzo nel grazioso borgo

    Appunti di viaggio…

    Pronto a partire?

    15 + 7 =

    X contatti veloci:

    Se hai bisogno di informazioni aggiuntive, compila il modulo accanto, o scrivimi a info@camminomediterraneo.com

    Oppure chiama al numero: (+39) 333.632.7610

    Proprietario del sito web:  cammino mediterraneo – di Giuseppe D’Onofrio – Partita IVA – 14405561003

    condividi