fbpx
______333.632.7610 info@camminomediterraneo.com

I monti Lepini, straordinario balcone sul Tirreno

Monte Lupone, Lazio

Il monte Lupone si affaccia sulla costa laziale regalandoci panorami ampi fino al golfo di Gaeta e le isole ponziane.
Percorso costantemente in compagnia dell’orizzonte marino, tra pascoli e faggete, fino a 1378 mt di altitudine

Sabato 8 giugno

Guida Ambientale Escursionistica: Giuseppe D’Onofrio

Impegno: medio

Spese individuali previste:

  • Guida: 15 euro
  • Pranzo al sacco
  • Trasporto in macchina

Per la partecipazione non è prevista Tessera da sottoscrivere, assicurazione Infortuni Facoltativa, della durata di 365 giorni: 10 euro

 

 

Trekking di impegno medio facile

Guida Ambientale Escursionistica: Giuseppe D’Onofrio

iscritto ad AIGAE (Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche), tessera LA 190
La Guida è assicurata per la responsabilità civile personale ai sensi di legge, per danni involontariamente arrecati a terzi, compresi gli “accompagnati”, nella loro qualità di GAE durante l’attività escursionistica e/o durante le attività preparatorie alle escursioni.

  • Le escursioni in programma possono essere modificate o annullate, a discrezione della Guida, per motivi meteo e di sicurezza.
  • Per la partecipazione non è prevista Tessera

Note importanti e dotazioni

Necessari
• scarponcini da trekking
• zaino con capienza consigliata da 30 a 50 lt
• coperture per la pioggia

Consigliati
• indumenti caldi e comodi
• bastoncini, specialmente in alcuni tratti dei percorsi

    Trasporto

    •  Verranno utilizzate automobili private, in questo caso il costo del viaggio viene ripartito fra i passeggeri, con esclusione del proprietario, in ragione di 15 cent a km + pedaggio autostradale.

    Assicurazione Infortuni
    La copertura assicurativa Infortuni è facoltativa può essere sottoscritta per la durata di 365 gg oppure per ogni singola giornata di attività

    La durata annuale ha un costo di 10 euro e va sottoscritta entro 5 gg dalla escursione. E’ operante dal momento in cui il tesseramento risulta completato e scadrà alle ore 24.00 del 365° giorno successivo.

    L’assicurazione giornaliera ha un costo di 1 euro per ogni giornata e può essere sottoscritta anche il giorno prima. Il mio consiglio è di sottoscrivere quella annuale per avere una copertura nell’arco dell’anno, senza ulteriori formalità

    Per sottoscrivere la polizza occorre scaricare sul proprio cellulare, da Google Play o da Apple Store, l’App Trip&Trek e procedere all’iscrizione. In questo modo la sottosciione e la copertura sono immediate

    L’Assicurazione è collegata al tesseramento EIC (Escursioni Italia Club) garantisce un’ampia tutela in caso di infortuni occorsi esclusivamente durante le attività escursionistiche organizzate e riconosciute da E.I.C. o A.I.G.A.E. (Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche), quindi valida per qualsiasi escursione guidata da una Guida Ambientale Escursionistica, regolarmente iscritta ad AIGAE

    La copertura assicurativa annuale  
    Le garanzie oggetto dell’assicurazione sono:
    Morte: capitale assicurato € 50.000,00
    Lesioni: capitale assicurato € 100.000,00, la % della lesione è da identificare nella Tabella Lesioni allegata alla polizza. Questa tabella può essere inviata in qualsiasi momento a chi ne faccia richiesta
    Franchigia: 3%. L’indennizzo è soggetto ad una franchigia del 3%, pertanto se la percentuale prevista nella Tabella Lesioni è pari o inferiore al 3%, non è dovuto alcun indennizzo; per percentuali superiori al 3% l’indennizzo viene riconosciuto solo per la parte eccedente il 3%.
    Rimborso Spese Mediche: massimale € 2.000,00 per sinistro e per anno, scoperto € 100,00 per sinistro (è la parte che rimane a carico dell’infortunato) – la garanzia opera solo a seguito di infortunio con lesione indennizzabile (pertanto sopra al 3%).
    Le garanzie operano senza limiti di età e in tutto il mondo.

    Un abbraccio a tutti e buon tempo
    Vi aspetto per camminare insieme
    Giuseppe

    Appuntamenti

    •  Primo Appuntamento: Roma, Via Roccella Jonica, Bar Tex, zona Stazione Metro A “Anagnina”, ore 8
    •  Secondo Appuntamento:
    Rocca Massima, inizio percorso: ore 9
    E’ possibile parcheggiare in Via di Cori
    •  Fine attività: ore 16 circa,
    possibile una sosta sul balcone panoramico del paese, a termine escursione

    Contatti

    Per adesioni e informazioni sull’attività trekking prevista, contattare la Guida
    Giuseppe: 333 6327610 oppure info@camminomediterraneo.com

    Il programma

    Le escursioni in programma possono essere modificate o annullate, a discrezione della Guida, per motivi meteo e di sicurezza.
    Per la partecipazione non è prevista Tessera da sottoscrivere
    Per partecipare alla escursione è obbligatorio l’utilizzo di scarponcini da trekking alti alla caviglia

    NOTE

    Ci troviamo in uno dei massicci calcarei emersi con la lenta formazione della nostra penisola, là dove un tempo un oceano di grandi dimensioni e dal clima tropicale ha preceduto la comparsa delle terre emerse. L’oceano “Tetide”, in fase di chiusura, ci ha lasciato in eredità 3000 mt di spessore in carbonato di calcio prodotto dal lento depositare di scheletri e gusci, di alghe, coralli, spugne, conchiglie
    Queste sono le nostre montagne, quello che rimane, una volta emerse queste possenti stratificazioni, dall’azione degli agenti atmosferici, soprattutto piogge meteoriche ricche di anidride carbonica, vero solvente del carbonato di calcio
    Ci troviamo sopra un residuo delle enormi forse che hanno agito qui, spinte tettoniche, depositi marini, sollevamenti ed emersioni fino alla inesorabile erosione che hanno trasformato il paesaggio negli ultimi 70 milioni di anni
    Oggi semplicemente godiamo di un grande paesaggio, di una natura che si avvicenda e sovrappone, da quella mediterranea a quella di media montagna, con le rigogliose faggete e gli storici castagni che allietano i nostri passi in un ambiente “necessariamente” asciutto, come solo può essere quello calcareo
    Non ci troviamo di fronte ad monumento “umano” ma ad uno dei segni del nostro pianeta, i cui tempi sono enormemente più ampi, da sfuggire a qualsiasi nostra percezione

     

    Sabato 8 giugno: monte Lupone, da Rocca Massima

    In questa giornata abbiamo scelto un percorso estremamente panoramico sulla costa tirrenica, seguendo quasi sempre la parte sommitale della dorsale calcarea dei monti Lepini, fino a raggiungere una delle cime più alte, il monte Lupone, oronimo da cui deriva il nome della catena preappenninica

    Dal versante Ovest, da Rocca Massima, saliremo sulla vetta (1378 mt), attraverso sentieri nel bosco di faggi e aceri in minor parte, più spesso su grandi affacci.
    Il fondo è misto terra e sassi e richiede una normale abitudine ai sentieri di montagna
    Il dislivello di 700 mt si sviluppa in modo mediamente graduale ed è affrontabile con passo lento e costante, avendo tempo a disposizione.
    Il panorama e la natura che ci accompagneranno, ci ripagheranno dello sforzo superiore al solito che affronteremo oggi
    Il percorso è di andata e ritorno sullo stesso sentiero. E’ anche possibile, in extremis, fermarsi in un punto sicuro lungo il sentiero (in compagnia) ed aspettare il ritorno del gruppo che avrà raggiunto la cima

    Dislivello in salita 700 mt
    Distanza 13,5 km
    Tempo di percorrenza: 5 ore escluse le soste
    Il ritorno è sullo stesso sentiero. Pranzo al sacco. Al termine dell’escursione, chi vuole, breve pausa in un Bar panoramico di Rocca Massima

    Appunti di viaggio…

    Pronto a partire?

    15 + 2 =

    X contatti veloci:

    Se hai bisogno di informazioni aggiuntive, compila il modulo accanto, o scrivimi a info@camminomediterraneo.com

    Oppure chiama al numero: (+39) 333.632.7610

    Proprietario del sito web:  cammino mediterraneo – di Giuseppe D’Onofrio – Partita IVA – 14405561003

    condividi