fbpx
______333.632.7610 info@camminomediterraneo.com

Trekking nel Sulcis, Sardegna

Nebida e il territorio archeominerario

dell’Iglesiente, tra mare e macchia mediterranea

Nove giorni, otto notti

Spiagge e mare meravigliosi, Atmosfere isolane, Storia e archeologia mineraria
Natura selvaggia ed escursioni “mozzafiato”. Ma soprattutto si respira ancora una Sardegna che non si è fatta ancora strappare l’anima, immolata all’altare del turismo.

Da sabato 14 a domenica 22 settembre

Scadenza Iscrizioni: La data di scadenza per iscriversi ed il versamento dell’acconto è orientativa. Il termine è comunicato dall’agenzia al momento del primo contatto ed è quello fissato dall’albergo per acconto e saldo

Numero minimo di partecipanti: 8
Numero massimo di partecipanti: 22
Guida Ambientale Escursionistica: Giuseppe D’Onofrio
Obbligo di utilizzare scarponcini da trekking alti, a proteggere la caviglia

Spese individuali previste

Per la partecipazione non è prevista Tessera da sottoscrivere e l’Assicurazione Infortuni è facoltativa

Per le Informazioni relative ai percorsi, difficoltà, abbigliamento, calzature e consigli su aspetti tecnici legati alle giornate di trekking, contattare la Guida, Giuseppe al 333 6327610 o inviare stesso numero WhatsApp o e-mail a info@camminomediterraneo.com
Sito web: www.camminomediterraneo.com
La gestione della vacanza trekking sul posto è curata dalla Guida responsabile, Giuseppe D’Onofrio

Per le informazioni e prenotazioni che riguardano albergo e tutti i servizi necessari al viaggio (eventuali mezzi trasporto pubblici o minibus a noleggio, aerei, navi, treni) contattare l’Agenzia di Viaggio
“Viaggiare con Amore” (referenti Michela e Tiziana)

Recapito dell’Agenzia:
Viaggiare con Amore
Via Giuliano da Sangallo 50/52
00121 Lido di Ostia, Roma
Tel 06 5615861 – 3939680853 – altro ?
E-mail: info@viaggiareconamore.it 

L’Agenzia prenota l’albergo, servizi di trasporto ed eventuali altri servizi specifici per ogni viaggio trekking
La data di scadenza per l’invio dell’acconto e del saldo tramite bonifico è fissata dall’albergo che ci ospita

Per questo viaggio Trekking in Sardegna

Il costo è di euro 630 euro e comprende:
• Quota Agenzia: 30 euro
• Otto giorni in albergo, trattamento di mezza pensione, in doppia letti separati o matrimoniale: 600 euro
• Per chi usufruisse di camera matrimoniale uso singola: 790 euro, comprensivo di albergo (760 euro) e quota agenzia (30 euro). La quota Guida di 180 euro verrà saldata direttamente sul posto
Comunica all’agenzia che tipo di camera preferisci
Sono disponibili nove camere doppie o matrimoniali (occupate da due persone) e due camere uso singola. Finita la disponibilità di singole solo in seguito si può verificare ulteriori camere uso singola

Servizi non compresi nella quota e che l’Agenzia su richiesta può fornire:

Assicurazione spese mediche. Invece l’assicurazione infortuni, diversa da quella “Spese Mediche” è sottoscrivibile in autonomia, vedi voce “Assicurazione”.
Assicurazione Annullamento, per motivi di salute certificati
Per queste due assicurazioni contatta l’agenzia per un preventivo

• Viaggio in nave Grimaldi in partenza il 13 settembre alle 23.59 da Civitavecchia per Porto Torres e ritorno il 22 settembre da Olbia per Civitavecchia, in partenza alle 12.30. Il relativo costo verrà comunicato dall’agenzia, dipendente dalla scelta della sistemazione in nave, dal momento della prenotazione e dal mezzo che si utilizzerà per il viaggio, auto propria o minibus a noleggio messo a disposizione dalla Guida

Ulteriori spese
Quota Guida: 180 euro
Sacchetto pranzo fornito dall’albergo, al costo di 10 euro l’uno
Pedaggio autostradale e carburante, per chi viaggi in automobile

Il costo procapite del noleggio minivan è di 140 euro a persona per tutti i gioni di utilizzo, a cui aggiungere il pedaggio autostrada (Roma- Livorno a/r) e consumo carburante, per una spesa complessiva prevista di circa 170 euro, con minibus al completo, otto passeggeri + conducente

 

Trekking di impegno medio e facile

Guida Ambientale Escursionistica: Giuseppe D’Onofrio

iscritto ad AIGAE (Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche), tessera LA 190
La Guida è assicurata per la responsabilità civile personale ai sensi di legge, per danni involontariamente arrecati a terzi, compresi gli “accompagnati”, nella loro qualità di GAE durante l’attività escursionistica e/o durante le attività preparatorie alle escursioni.

  • Le escursioni in programma possono essere modificate o annullate, a discrezione della Guida, per motivi meteo e di sicurezza.
  • Per la partecipazione non è prevista Tessera
  • Cammino Mediterraneo si attiene alla disciplina normativa in vigore, relativa alla tutela sanitaria in tempo di Covid

Note importanti e dotazioni

  • Necessari
    Scarponcini da trekking alti alla caviglia, non è possibile fare escursioni con calzature diverse.
  • Consigliati
    Zaino con capienza da 20 a 30 lt per le escursioni
    indumenti comodi, di diversa pesantezza
    bastoncini, specialmente in alcuni tratti dei percorsi
    coperture per la pioggia
    crema protettiva per il sole
    cappellino
    pantaloni lunghi
    Costume da bagno e occorrente per la spiaggia o il torrente
    Sali (magnesio e potassio)
    Arnica Gel
    Bentelan e altro per eventuali punture di insetti

  • Informazione sull’albergo
    L’albergo si chiama Tanca Piras e si trova in località Nebida, sulla costa sud occidentale. E’ un recidence composto da camere e appartamenti, con servizio di colazione e cena. Fornisce anche pranzo al sacco
    E’ un albergo semplice, con allestimenti non molto curati, tipico di quella zona dove i clienti sono tutti o quasi escursionisti europei. E’ dotato di piccola piscina e dista da Porto 35′ di macchina
    Importante: i mezzi pubblici per trasporti locali sulla costa sono scarsi.
    Sito Web dell’albergo: https://hotelscheck-in.com/il-dolce-risveglio-tanca-piras-sardinia/en/ 

  • Informazioni sul Trasporto
  • La Guida partirà da Roma con minivan a noleggio (nove posti). E’ possibile usufruirne da Roma o/e durante il viaggio
  • Per raggiungere l’isola verrano utilizzate navi Grimaldi, con le seguenti tratte e orari. 
  • Andata: Nave Grimaldi, venerdì 13 settembre, in partenza da Civitavecchia alle 23.59, in arrivo a Porto Torres sabato 14 settembre, alle 7 di mattina, utilizzo di cabine notte da 4 persone (multiple) durante la traversata notturna
  • Ritorno. nave Grimaldi, domenica 22 settembre, in partenza da Olbia alle 12.30, in arrivo a Civitavecchia alle 19, utilizzo di passaggio ponte durante il viaggio
  • Chi volesse viaggiare in aereo o abbia bisogno di altre tratte e orari, può rivolgersi all’agenzia per informazioni e prenotazioni
  • I costi dei biglietti nave verranno comunicati dall’agenzia. Le variazioni dipendono dal tipo di sistemazione nave e dal momento in cui si prenota. Si prevede un costo indicativa variabile, andata e ritorno, da 120 a 230 euro a persona

Assicurazione Infortuni
La copertura assicurativa Infortuni è facoltativa può essere sottoscritta per la durata di 365 gg oppure per ogni singola giornata di attività

La durata annuale ha un costo di 10 euro e va sottoscritta entro 5 gg dalla escursione. E’ operante dal momento in cui il tesseramento risulta completato e scadrà alle ore 24.00 del 365° giorno successivo.

L’assicurazione giornaliera ha un costo di 1 euro per ogni giornata e può essere sottoscritta anche il giorno prima. Il mio consiglio è di sottoscrivere quella annuale per avere una copertura nell’arco dell’anno, senza ulteriori formalità

Per sottoscrivere la polizza occorre scaricare sul proprio cellulare, da Google Play o da Apple Store, l’App Trip&Trek e procedere all’iscrizione. In questo modo la sottosciione e la copertura sono immediate

L’Assicurazione è collegata al tesseramento EIC (Escursioni Italia Club) garantisce un’ampia tutela in caso di infortuni occorsi esclusivamente durante le attività escursionistiche organizzate e riconosciute da E.I.C. o A.I.G.A.E. (Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche), quindi valida per qualsiasi escursione guidata da una Guida Ambientale Escursionistica, regolarmente iscritta ad AIGAE

La copertura assicurativa annuale  
Le garanzie oggetto dell’assicurazione sono:
Morte: capitale assicurato € 50.000,00
Lesioni: capitale assicurato € 100.000,00, la % della lesione è da identificare nella Tabella Lesioni allegata alla polizza. Questa tabella può essere inviata in qualsiasi momento a chi ne faccia richiesta
Franchigia: 3%. L’indennizzo è soggetto ad una franchigia del 3%, pertanto se la percentuale prevista nella Tabella Lesioni è pari o inferiore al 3%, non è dovuto alcun indennizzo; per percentuali superiori al 3% l’indennizzo viene riconosciuto solo per la parte eccedente il 3%.
Rimborso Spese Mediche: massimale € 2.000,00 per sinistro e per anno, scoperto € 100,00 per sinistro (è la parte che rimane a carico dell’infortunato) – la garanzia opera solo a seguito di infortunio con lesione indennizzabile (pertanto sopra al 3%).
Le garanzie operano senza limiti di età e in tutto il mondo.

Un abbraccio a tutti e buon tempo
Vi aspetto per camminare insieme
Giuseppe

Appuntamenti

Venerdì 13 settembre, viaggio in nave Grimaldi
Primo appuntamento: Porto di Civitavecchia, ore 22
Secondo appuntamento: Porto Torres, ore 7
Terzo appuntamento: da concordare con la Guida

Domenica 22 settembre
Partenza dall’albergo la mattina e arrivo a Olbia per la partenza con nave Grimaldi alle 12.30, in arrivo a Civitavecchia alle 19

Contatti

Come aderire
I servizi sono stati scelta a cura di Cammino Mediterraneo
Per la partecipazione non è prevista Tessera da sottoscrivere.

Assicurazione Infortuni facoltativa

Per le informazioni e prenotazioni che riguardano l’albergo e tutti i servizi necessari al viaggio (eventuali mezzi trasporto pubblici o minibus a noleggio, aerei, navi, treni) contattare l’Agenzia di Viaggio
Viaggiare con Amore (referenti Michela e Tiziana)
Via Giuliano da Sangallo 50/52
00121 Lido di Ostia, Roma
Tel 06 5615861 – 3939680853 – E-mail: info@viaggiareconamore.it 

Per le Informazioni relative ai percorsi, difficoltà, abbigliamento, calzature e consigli su aspetti tecnici legati alle giornate di trekking, contattare la Guida, Giuseppe al 333 6327610 o inviare stesso numero WhatsApp o e-mail a info@camminomediterraneo.com   

L’Agenzia:
Prenota l’albergo, servizi di trasporto ed eventuali altri servizi specifici per ogni viaggio trekking
Fissa quota complessiva e acconti da inviare in agenzia tramite bonifico
Indica la data di scadenza adesioni, attenendosi alla richiesta dell’albergo utilizzato
L’adesione si completa con l’invio della caparra all’Agenzia

Il programma

Le escursioni in programma possono essere modificate o annullate, a discrezione della Guida, per motivi meteo e di sicurezza. La Guida può escludere da una o più escursioni, il partecipante che non abbia sufficiente preparazione per l’impegno giornaliero previsto o non abbia scarponcini alti da trekking. Non ammessi quelli bassi
Le scursioni proposte non presentano in alcun caso tratti pericolosi o particolarmente esposti, scelti per un escursionismo “tutelato”, adatto a persone con allenamento medio ed esperienza escursionistica, non alpinistica
Per la partecipazione non è prevista Tessera da sottoscrivere
Per partecipare alla escursione è obbligatorio l’utilizzo di scarponcini da trekking alti alla caviglia

Note della Guida

L’intento di questa vacanza escursionistica è quello di far conoscere i percorsi più spettacolari di questa parte di Sardegna, a ridosso del mare, tra la macchia mediterranea e la costa, dalle isole minori ai piccoli commoventi borghi aggrappati alla costa e alle loro tradizioni, fino a toccare le splendide spiagge
Ma il trekking non può che sfiorare il mondo minerario, essenza stessa di questa terra, scandendone la storia e il paesaggio degli ultimi due secoli
La ricchezza mineraria della Sardegna ha attratto popolazioni da millenni per un clima mite e per l’ossidiana del Monte Arci, una ricchezza straordinaria, comparabile al petrolio di oggi.
Per questo motivo alterneremo le escursioni a momenti di conoscenza e, per chi lo desideri, un tempo alternativo o integrato, dedito al relax e al mare. Nove giorni che siano una vera rigenerazione del corpo e della mente, come può infondere un paesaggio di così intima bellezza.
L’impegno richiesto per queste escursioni è stato classificato medio, non per dislivello e lunghezza ma per il tipo di percorso non facile, fondi sabbiosi, tratti in cui occorre equilibrio e passo fermo, brevi tratti leggermente esposti, fondo anche sassoso e accidentato, tempi lunghi di percorrenza.

Sabato 14 settembre: Partenza (la sera del 13) e arrivo in albergo

Arrivo con nave Grimaldi alle 6 circa di mattina a Porto Torres e trasferimento in albergo. Lungo il viaggio, soste per visitare alcuni dei luoghi più interessanti di questa parte di Sardegna, la costa occidentale, Alghero, Bosa, Capo Caccia. Si prevede di arrivare in albergo nel pomeriggio, prima della cena che consumeremo sempre nel Ristorante del Residence.

Domenica 15: Da Portoscuso a Nebida, dalla moderna all’antica attività industriale

Grado di difficoltà: medio.
Come per i successivi giorni, le escursioni sono tutte vicino al mare, quando lo si tocca o ci si immerge, quando ce ne allontaniamo quanto basta per ammirarlo dall’alto delle falesie.
Questo primo percorso non ha dislivelli importanti, inizialmente pianeggiante, si immerge nella macchia bassa mediterranea, profumata e selvaggia, per poi scendere, nella seconda parte verso la spiaggia di Porto Paglia, uno dei siti storici in Sardegna, per la pesca al tonno, vecchia Tonnara, oggi adibita a discreta accoglienza turistica. Si consigliano pantaloni lunghi, per la presenza di arbusti bassi anche spinosi, costume per un bagno al termine dell’escursione, cappellino e crema solare.
Nel tratto finale attraverseremo la suggestiva “Laveria La Marmora” di Nebida, uno dei paesaggi più spettacolari ed emblematici della Sardegna
A fine escursione cena tipica davanti al mare
Tempo di percorrenza escluse le soste 7 h
Distanza 16 Km.
Dislivello complessivo in salita: 300 mt
Fondo: Sentieri, stradelli, spiaggia
Impegno: Richiede adattamento a tratti di sentieri stretti e a volte sabbiosi, buon equilibrio su fondo sconnesso. Presenta lievi tratti esposti al vuoto nella parte da Fontanamare a Nebida. Non ha ombra da alberi.
Obbligatori gli scarponcini da escursionismo, altrimenti non è possibile partecipare. Per chi riesca a portarli, molto utili i bastoncini
Possibilità di riduzione impegno: fermarsi alla spiaggia di Porto Paglia – Fontanamare per un bagno. In questo caso dislivello 200 mt, distanza 11 km

Lunedì 16: Scopriamo l’isola di San Pietro, natura e storia della pesca

Grado di difficoltà: turismo, relax, mare, breve escursione naturalistica
Una giornata di conoscenza e riposo, con la visita dell’isola nei suoi aspetti più interessanti, godendo della sua serena atmosfera isolana
Chi vuole anche una breve escursione (6/7 km) lungo la costa
Raggiungeremo l’isola utilizzando un battello con imbarco a Portovesme
Possibilità di bagno in caletta e di visita alla Tonnara storica, una delle ultime ancora attive nel Mediterraneo

Martedì 17: Dalla magica Nebida allo spettacolo naturale di Cala Domestica

Grado di difficoltà: medio.
Spettacolare percorso, fra i più selvaggi della settimana. Appagante per chi ami un po’ di avventura.
Come per gli altri percorsi della settimana, anche questo non chiede particolare allenamento e impegno fisico, ma sicuramente passo sicuro ed equilibrio, abitudine ai sentieri aspri e mediamente esposti, mancanza di apprensione per punti di vuoto.
I panorami sul mare sono spettacolari, quasi sempre dalla cima della falesia.
Si consigliano pantaloni lunghi, per la presenza di arbusti bassi anche spinosi, costume per un bagno al termine dell’escursione, cappellino e crema solare.
Tempo di percorrenza escluse le soste 7 h.
Distanza 17 Km.
Dislivello complessivo in salita: 400 mt
Fondo: Sentieri, stradelli, spiaggia, sentieri stretti, brevi passaggi che richiedono l’aiuto delle mani, scale in ferro rinforzati da assi, tratti moderatamente esposti.
Impegno: Richiede adattamento a tratti di sentieri stretti e a volte sabbiosi, buon equilibrio su fondo sconnesso, ottimo equilibrio per brevi passaggi su roccia.
Ci sono brevi passaggi con media esposizione al vuoto, assistito da corrimano. Non ha ombra da alberi.
Obbligatori gli scarponcini da escursionismo, altrimenti non è possibile partecipare.
Possibilità di riduzione impegno: In questa giornata non ci sono luoghi intermedi utili ad una sosta che permetta un rientro autonomo.
In alternativa è possibile raggiungere direttamente Cala Domestica e godere di una giornata di relax in una delle spiagge più belle della costa occidentale dell’isola

Mercoledì 18: Scopriamo l’isola di Sant’Antioco

Grado di difficoltà: medio basso
Ci portiamo con le macchine sull’isola di Sant’Antioco, collegata da un ponte alla sorella maggiore
La prima parte della giornata è dedicata ad una escursione nella parte Sud dell’isola, lungo la costa con piccole salite e discese che renderanno il cammino comunque semplice davanti al mare
Ci troviamo anche in questa escursione su percorso non ombreggiato, dove occorre portare abbondante acqua per mancanza di punti di rifornimento. La vegetazione, tipicamente mediterranea, ha consolidato le sue difese dall’arsura estiva, selezionando specie specializzate ai climi aridi
Il percorso è in parte su sabbia, in parte su sentieri, in misura minore su asfalto
Distanza: 14 km
Dislivello in salita: 300 mt
Tempo di percorrenza escluse le soste: 5 ore

Giovedì 19: Dala splendida Cala Domestica allo storico borgo minerario di Buggerru

Grado di difficoltà: medio basso
Il percorso è bellissimo, con continuo affacci sulla costa e il mare, al limitare della falesia ad altezza media di circa 80 mt.
Si oltrepassano almeno tre golette d’incisione marina, che costringono a discese e salite ripide, brevi, accidentate. In questi tratti occorre passo sicuro equilibrio e mancanza di problemi in presenza di lato percorso scosceso o verticali ma è possibile allontanarsi dai punti più esposti.
L’escursione anche oggi non è lunga ma il passo richiesto è necessariamente lento, per l’attenzione al sentiero.
L’ultimo tratto dell’escursione è all’interno di una Galleria mineraria che buca la collina e ci porta al vecchio borgo di Buggerru, un tempo esclusivamente marinaro e minerario, oggi anche turistico.
In questa giornata è possibile fare il bagno solo al termine dell’escursione
Si consigliano pantaloni lunghi, cappellino e crema solare.
Tempo di percorrenza escluse le soste: 5 h 30’.
Distanza: 10 Km.
Dislivello complessivo in salita: 250 mt
Fondo: Sentieri anche stretti, stradelli, spiaggia, brevi passaggi moderatamente sospesi, mai pericolosi se non in caso di apprensione.
Impegno: Occorre equilibrio, stabilità, scarponcini alti. Presenza di sassi, fondo incoerente, accidentato. Richiede adattamento a tratti di sentieri stretti e a volte sabbiosi, buon equilibrio su fondo sconnesso, ottimo equilibrio per brevi passaggi su sassi. Ci sono brevi passaggi con media esposizione al vuoto, assistito da corrimano. Non ha ombra da alberi.
Obbligatori gli scarponcini da escursionismo, altrimenti non è possibile partecipare.
Fondo: Carrarecce, mulattiere, strade asfaltate, spiaggia
Possibilità di riduzione impegno: In questa giornata non ci sono possibilità di riduzione

Venerdì 20: Da Portixeddu alle maestose dune di Piscinas

Grado di difficoltà: medio basso
Tappa di discreta lunghezza che presenta qualche modesta difficoltà per i diversi tratti in salita e per gli ultimi 5 km di fondo sabbioso.
Incontriamo la caratteristica morfologia a grossi tafoni, tipici delle rocce granitiche di questa zona.
Ma colpisce soprattutto la maestosità del sistema dunale di Scivu Piscinas, che appare improvvisamente dopo la sella della vedetta di Capo Pecora
Anche in questa giornata abbiamo privilegiato il trekking “marino”, con ampi tratti di panorami alti sul mare. Il fondo è più comodo e poco impegnativo rispetto ai primi due giorni e sicuramente il lungo tratto di spiaggia bianca di Piscinas richiede piedi scalzi e predisposizione al cammino su bagnasciuga
Tempo di percorrenza escluse le soste: 5 h.
Distanza: 16 Km.
Dislivello complessivo in salita: 460 mt
Fondo: Carrarecce, mulattiere, strade asfaltate, spiaggia
Impegno: Non ci sono tratti sconnessi o accidentati o che creino problemi di equilibrio. Potrebbero dar fastidio i circa 5 km sulla sabbia per raggiungere Piscinas. Non ha ombra da alberi.
Sono sempre consigliati gli scarponcini da escursionismo ma in questa giornata possono essere utilizzati anche scarponcini leggeri
Possibilità di riduzione impegno: Fermarsi alla prima parte della lunga spiaggia Scivu – Piscinas di 5 km

Sabato 21: Trekking fra templi romani e antiche miniere

Grado di difficoltà: medio
Ultima escursione di questo viaggio nel sud ovest della Sardegna, alla facile ricerca di una natura fra le più belle d’Europa ma anche alla conoscenza, meno scontata, della sua storia recente e antica.
Ci spostiamo in una fascia arretrata rispetto alla costa. Il mare è sempre lì’, a vista, ma questo trekking ci porta all’altezza massima del viaggio, 350 mt, un bel colpo d’occhio. Lungo il cammino toccheremo il tempio romano di Antas, già sito nuragico, grotte carsiche, vecchi siti di sfruttamento minerario e il villaggio dei minatori.
Tempo di percorrenza escluse le soste 5 h.
Distanza 15 Km.
Dislivello complessivo in salita: 690 mt
Fondo: Carrarecce, mulattiere, strade asfaltate
Impegno: Non ci sono tratti sconnessi o accidentati o che creino problemi di equilibrio.
Possibilità di riduzione impegno: Non sono possibili riduzioni del percorso

Domenica 22: rientro ai luoghi di provenienza

Si parte da Nébida la mattina dopo colazione e trasferimento a Olbia per l’imbarco. Arrivo a Civitavecchia alle 19

Appunti di viaggio…

Pronto a partire?

4 + 15 =

X contatti veloci:

Se hai bisogno di informazioni aggiuntive, compila il modulo accanto, o scrivimi a info@camminomediterraneo.com

Oppure chiama al numero: (+39) 333.632.7610

Proprietario del sito web:  cammino mediterraneo – di Giuseppe D’Onofrio – Partita IVA – 14405561003

condividi