______333.632.7610 info@camminomediterraneo.com

a cura di... Cammino Mediterraneo

19 Settembre 2019

Viaggio a Matera, ovvero nella città dei sassi. Nella città decretata dall’UNESCO di interesse umanitario. Se si fa un viaggio a Matera si entra in contatto con una delle città più antiche al mondo. Il suo territorio è oggi testimone e custode di tutte le evoluzioni umane. Dall’era paleolitica fino ad oggi, senza interruzione alcuna. Questo aspetto ci da sin da subito l’idea di cosa significhi fare un viaggio a Matera. Un viaggio che racconta ed evidenzia millenni di fervida storia.

Viaggio a Matera: la città dei sassi…

Il suo nucleo urbano originario si è sviluppato nelle grotte naturali scavate nella roccia. Successivamente modellate in strutture sempre più complesse. Al loro interno ci sono due grandi e ben conservati anfiteatri naturali: il Sasso Caveoso ed il Sasso Barisano. Se si sceglie di fare un viaggio a Matera si sceglie di scoprire una città di confine e dai forti contrasti. Luogo in cui i paesaggi, le diverse culture e le evoluzioni umane si fondono armoniosamente.

Viaggio a Matera… dalla civiltà rupestre a quella bizantina

viaggio a Matera vuol dire ripercorrere la storia, dalle strutture rupestri ancora ben evidenti a quelle a matrice bizantina. Viaggio in cui il passaggio dei normanni ha lasciato profonde tracce, ma anche luogo in cui il romanico, il rinascimento, il barocco e gli ultimi secoli di costruzione e rifinitura della città hanno tentato di plasmare. Ma la peculiarità di Matera rimane perchè è una città fortemente radicata nel suo territorio e dunque difficilmente appiattibile a l’una o all’altra cultura di passaggio.

Viaggio a Matera: architettura irripetibile e senza tempo.

Viaggio a Matera vuol dire analizzare la sua tipica architettura, in grado di descrivere ed esaltare le capacità dell’uomo di adattarsi perfettamente all’ambiente ed al contesto naturale a cui è sottoposto. Sarà possibile così osservare la maestria nello sfruttare alcune caratteristiche semplici ma forti. Ad esempio il potere della roccia (calcarenite) di mantenere sempre la stessa temperatura nei suoi ambienti scavati. Da qui forse la scelta di costruire abitazioni fuori terra. Così come la scelta di sfruttare i pendii per controllare le acque ed i fenomeni meteorici.  

Vuoi venire con noi?

“…Facciamo trekking fra i luoghi più belli e suggestivi d’Italia.

Dal mare alle montagne per riscoprire il piacere di eomozionarci.

Visitando luoghi, annusando odori, osservando cultura e tradizioni che il turismo patinato non riesce a percepire.”

viaggio a Matera: la sua struttura architettonica

La sua struttura architettonica è composta da due sistemi: quello realizzato con le stratificazioni successive di abitazioni, chiese, palazzi e giardini e quella costituita dai cunicoli e dei suoi sistemi di controllo delle acque. Elementi essenziali per la vita e la prosperità della comunità.

viaggio a Matera: la sua evoluzione urbana

Originariamente i Sassi erano un ambiente rupestre con una abbondante presenza di terrazzamenti adatti all’insediamento dell’uomo: luoghi che nel corso dei millenni si sono trasformati da villaggi rupestri in una vera e propria città.

I primi insediamenti dell’uomo qui a Materia risalgono all’era paleolitica sfruttando le innumerevoli grotte naturali della zona. Col passare del tempo, a queste grotte naturali, si sono unite quelle scavate dall’uomo. La loro origine tufacea ha reso possibile all’uomo di ripararsi efficacemente dagli agenti atmosferici naturali.

Dopo le fasi preistoriche: paleolitica, neolitica e le diverse età dei metalli, la sua storia è stata fortemente caratterizzata dall’avvento del Cristianesimo.

Poi il Medio Evo con le sue imponenti chiese e con la tendenza ad agglomerare gli abitanti accanto alle cattedrali. Insomma, fare un viaggio a Matera vuol dire osservare le evoluzioni dell’uomo dalla preistoria ad oggi.

Perchè fare un viaggio a Matera?

Qui il viaggiatore troverà in continuità grotte, ipogei, palazzotti, chiese, vicinati, scalinate, ballatoi, giardini e orti tutti incastonati l’uno nell’altro a formare un luogo unico e magico. Oltre ad una natura selvaggia ed incontaminata. Poi la cucina tradizionale e i vicoli del centro storico faranno da cornice ad un viaggio da raccontare …

Buon cammino!

Vuoi sapere qual’è il prossimo percorso in partenza?

condividi
condividi